Fano: nave da carico si scontra con un peschereccio al largo. Paura per gli equipaggi

20/02/2018 - Nelle prime ore di martedì, al largo del porto di Fano, la nave da carico Sea Bird, battente bandiera del Togo, entrava in collisione con il peschereccio Monterray, della flotta di Fano. Per pura fortuna lo scontro lasciava incolumi entrambi gli equipaggi e le imbarcazioni in grado di proseguire la navigazione.

L'episodio non era però sfuggito alla Guardia Costiera di Ancona, che inviava sul posto una motovedetta per scortare il peschereccio al porto di Fano e la più imponente Sea Bird al porto di Ancona, per essere sottoposto ad attività di indagine da parte degli Ispettori della Capitaneria di porto, finalizzata ad accertare le cause del sinistro.

Risultavano agli occhi esperti degli Ispettori subito palesi le numerose violazioni delle norme atte a tutelare la sicurezza in mare, in particolare l'avaria del VDR, la scatola nera nelle navi, e il mancanza di carte nautiche aggiornate, indispensabili alla navigazione.

In seguito a tali riscontri la Capitaneria di Porto di Ancona procedeva alla “detenzione” della Sea Bird, almeno fino all'avvenuto adeguamento dei sistemi di sicurezza della nave da carico, a garanzia dei lavoratori marittimi, della tutela dell’ambiente marino e più in generale della sicurezza della navigazione.





Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2018 alle 19:21 sul giornale del 21 febbraio 2018 - 530 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRSh





logoEV