La senatrice Fabbri e l'onorevole Lodolini in visita alla Pluservice

12/02/2018 - Pluservice, la società di Senigallia leader nelle soluzioni software per la logistica e i trasporti che, tra i suoi sistemi, annovera la piattaforma myCicero, ha accolto in visita questa mattina i parlamentari marchigiani Camilla Fabbri ed Emanuele Lodolini.

L’incontro ha rappresentato per il presidente di Pluservice Giorgio Fanesi un’occasione per fare il punto sull’evoluzione dell’azienda, nella quale lavorano stabilmente 130 persone, e illustrare i tanti progetti sviluppati e le prospettive future.

“La nostra ambizione – ha detto Fanesi – che si sta già realizzando è quella di far diventare myCicero una piattaforma di livello nazionale. L’offerta di Pluservice, che dà la possibilità alle società di trasporto e di gestione della sosta di mantenere la propria identità, sta ottenendo un sempre più largo consenso. Basti pensare che l’Atm di Milano, una delle città più evolute a livello europeo nel settore trasporti, si affida ai nostri sistemi, così come Roma, Torino e altro circa 5 mila Comuni nel Belpaese. In questo contesto è importante che il Governo si adoperi per non interrompere il percorso di crescita che stanno vivendo tante aziende come la nostra, anche attraverso un controllo più stretto sui finanziamenti a disposizione delle imprese, per appurarne un utilizzo trasparente e responsabile”.

Non è la prima volta che la senatrice Camilla Fabbri e l’onerovole Emanuele Lodolini fanno visita all’azienda di Senigallia. L’onorevole Lodolini, dal canto suo, si è detto onorato di aver preso parte all’incontro: “Nelle Marche, dove nel corso degli ultimi vent’anni sono cambiate tante cose – ha sostenuto - e le conseguenze del terremoto ci obbligano tutti ad una riflessione sul futuro, è importante far sapere che esistano eccellenze come Pluservice”.

Ha aggiunto la senatrice Fabbri: “Sono tornata qui a distanza di cinque anni, in quanto Pluservice rappresenta una delle eccellenze marchigiane che dobbiamo sostenere ed esportare. Si tratta di una realtà straordinaria, impegnata nell’innovazione e nel cambiamento degli stili di vita della comunità. Per quanto riguarda il nostro impegno, nella legislatura che sta volgendo al termine abbiamo creato i presupposti per permettere a un’impresa possa decollare. Penso ad esempio al funzionamento dell’impresa 4.0 e alla ripresa del mercato interno. E vogliamo continuare in questa direzione”.







Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 12-02-2018 alle 16:56 sul giornale del 13 febbraio 2018 - 2123 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRCi