Serra de' Conti: silenzio e colore nell’opera pittorica di Padre Paolo Tarcisio Generali

10/02/2018 - Tra le iniziative proposte in occasione del 650° anniversario dalla morte del Beato Gherardo (1280-1367), volte a far conoscere più approfonditamente la sua spiritualità si colloca la mostra MONACI, che propone opere del monaco camaldolese e pittore Paolo Tarcisio Generali. Egli, nei primi anni’50, fu incaricato di reinterpretare, con un particolare ciclo pittorico, la figura del Beato nella cappella a lui dedicata presso la Chiesa di S. Maria de Abbatissis di Serra de’ Conti.

La mostra intende indagare la pittura di Generali attraverso il tema dei monaci, raffigurati in candide e luminose vesti all’inizio della sua carriera artistica e poi, lungo il corso degli anni, trasfigurati in cromie potenti e accese. Attraverso questa mostra si vuole soprattutto puntare lo sguardo sull’esperienza monastica con una particolare attenzione alla spiritualità che ha guidato il Beato Gherardo la cui vita è stata aderente alla parola del Vangelo.

La mostra a cura di Giovanni Gardini, promossa dalla Parrocchia di Santa Maria de’ Abbatissis unitamente al Comitato “Giubileo Beato Gherardo” e al Comune di Serra de’ Conti, inaugurerà sabato 3 marzo, alle ore 17,00, presso la Chiesa di San Michele in Serra de’ Conti.

La mostra sarà visitabile nelle giornate di sabato e domenica dalle 10, 00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30, mentre negli altri giorni lo sarà solo su prenotazione telefonando al seguente numero: 0731.871739 (10,30 - 12,30/16,30 -19,30), oppure scrivendo a info@museoartimonastiche.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2018 alle 10:03 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 486 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Serra de\' Conti, serra de\' conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRyT





logoEV