Basket: la Pallacanestro Senigallia fa suo il derby con Civitanova

pallacanestro Senigallia 11/02/2018 - La Goldengas vince il derby con Civitanova al termine di una gara in clima playoff. Dura e combattuta per tutti i 40 minuti, con gli ospiti a rispondere colpo su colpo ai tentativi di fuga biancorossi fino all'80 pari a trenta secondi dal termine. Poi il viaggio in lunetta di Giacomini chiude la contesa...

Inizio di partita con qualche difficoltà per il quintetto biancorosso che deve aspettare il quinto minuto per entrare davvero in partita nonostante un Tortù già a due falli di squadre. Due triple firmate Paparella e Giacomini aprono un parziale di 10-0 al quale contribuisce anche Pierantoni col canestro e fallo che ribalta la situazione e spinge la Goldengas sul 17-9 costringendo gli ospiti al time out. Marinelli e Andreani rispondono alla tripla di Pierantoni ma Senigallia è brava a sfruttare il bonus già speso dai biancoblù per allungare fino al 25-13 del 9'.

Cassese (8 nel primo quarto) infila nuovamente la difesa biancorossa dalla lunga distanza ma è Bertoni con una magia in tap-in a chiudere il periodo con un gioco da tre punti che conferma il vantaggio in doppia cifra della Goldengas a fine primo quarto, 28-18.

Coviello e Andreani suonano la carica riportando a contatto Civitanova che nel frattempo mette qualche granello di sabbia negli ingranaggi biancorossi con la difesa a zona.

Sale in cattedra però Giampieri che si carica la sua Senigallia sulle spalle e con 5 punti consecutivi firma il nuovo allungo biancorosso (35-21 al 14') che costringe nuovamente alla sospensione la panchina ospite.

La zona ospite continua a essere abbastanza indigesta per i biancorossi e Civitanova ne approfitta con Andreani che va a schiacciare il punto del -10 ospite (37-27 al 17') obbligando Foglietti al time out, necessario per rivedere l'attacco.

Giacomini sblocca la situazione con un gioco da 4 punti e mette nuovamente 12 punti di margine tra Senigallia e Civitanova quando mancano due minuti all'intervallo lungo. Si infiamma la sfida con un canestro in acrobazia ancora di Giacomini mentre sul versante opposto Andreani risponde subito con la tripla. Cassese con la tripla risponde al canestro di Tortù in penetrazione ma proprio sulla sirena Vallasciani commette un fallo antisportivo ai danni di Giacomi che dalla lunetta fa due su due per il 47-39 di metà gara.

Al fallo antisportivo si aggiunge il fallo tecnico alla panchina ospite che fa così partire il terzo quarto con un libero di Paparella. Lo stesso Paparella infila anche la tripla che allunga così il parziale fino al 6-0 per il 51-39 del 21'.

Civitanova non si dà per vinta e sfrutta ogni passaggio a vuoto dei biancorossi per riportarsi a -5 con Cassese grande protagonista della rimonta ospite e poi anche -3 con l'ex Marinelli lasciato completamente solo in area. Foglietti si vede costretto a spendere due time out per cercare di sbloccare la situazione ma è solo Tortù a trovare il canestro dalla linea del tiro libero e la Rossella arriva definitivamente in scia della Goldengas al 29' (58-57 e poi ancora 60-59).

Vallasciani regala palla ai biancorossi quando mancano una decina di secondi al termine e Paparella la sfrutta appieno bissando il canestro di Tortù per il 66-60 di fine terzo quarto.

L'inizio dell'ultimo periodo è un botta e risposta tra Ricci e Amoroso con il lungo biancorosso ad avere la meglio anche con la schiacciata in contropiede per il 70-62 ma ancora una volta Civitanova risponde colpo su colpo e infila un parziale di 7-2 propiziato dalla tripla di Felicioni per il 72-71 del 35'.

Paparella prima e Giampieri poi trovano il bersaglio grosso respingendo nuovamente l'assalto firmato Coviello con Senigallia che a un minuto e mezzo dal termine torna ad avere 5 punti di vantaggio (80-75) e il possesso che però i biancorossi sciupano commettendo infrazione di 8 secondi. Forte di una situazione falli che vede gli ospiti ancora a zero i biancoblu aggrediscono i portatori di palla recuperando nuovamente palla e quando mancano 30 secondi al termine Andreani mette la tripla che pareggia la situazione a quota 80.

Giacomini subisce fallo sul tiro da tre punti a un secondo dal termine risolvendo una situazione che fino a quel momento non aveva portato nessun vantaggio ai biancorossi. Il playmaker senigalliese infila i primi due liberi per poi sbagliare volontariamente l'ultimo. Civitanova prende il rimbalzo ma il cronometro è amico della Goldengas e Senigallia può così festeggiare questa sudatissima vittoria.

SENIGALLIA – CIVITANOVA 82-80

(28-18; 19-21; 19-21; 16-20)

SENIGALLIA: Tortù 16, Del Torto, Pierantoni 9, Paparella 18, Giacomini 17, Giampieri 13, Gurini, Benedetti, Ricci 4, Angeletti, Bertoni 5, Maiolatesi. All. Foglietti.

CIVITANOVA: Cognini 4, Tessitore, Cassese 18, Vallasciani 2, Andreani 25, Dania, Coviello 16, Milisavljevic, Felicioni 3, Amoroso 4, Marinelli 8. All. Rossi.

ARBITRI: Calella e Attard.

PROGRESSIONE: 10-9 (5'), 28-18 (10'); 35-23 (15'), 47-39 (20'); 54-49 (25'), (30'); 72-71 (35'), 82-80 (40').





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2018 alle 21:35 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 578 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRBb