Ladri a casa di una vigilessa: rubata una pistola beretta e due caricatori

07/02/2018 - C'è preoccupazione il furto messo a segno nel tardo pomeriggio di martedì all'interno di una abitazione situata nella frazione di Vallone.

Una abitazione non “qualunque” dal momento che è quella di una Vigilessa del Comune di Senigallia. Dalla cassaforte i ladri hanno rubato alcuni monili e la pistola di ordinanza (la Polizia Municipale della spiaggia di velluto è infatti "armata"). L'episodio si è verificato nel pomeriggio di martedì e a dare l'allarme alle forze dell'ordine è stata la proprietaria che, rientrando a casa intorno alle 19, si è accorta di essere stata derubata.

I malviventi, approfittando del fatto che in casa non c'era nessuno, dopo aver forzato uno degli infissi, si sono introdotti all'interno dell'abitazione. Mostrando una certa abilità e conoscenza del mestiere, i malviventi sono riusciti a scassinare la cassaforte. All'interno c'erano alcuni gioielli e la pistola di ordinanza. Si tratta di una Beretta 81 calibro 7.65. Ma non solo. I ladri hanno portato via anche due caricatori. Il furto è stato immediatamente denunciato al Commissariato di Polizia. Anche se per il momento gli inquirenti non hanno elementi che possano far pensare ad un furto “mirato”, il dubbio che chi ha messo a segno il colpo lo abbia fatto sapendo di trovare in quella casa un'arma c'è.

E' possibile che i ladri, aprendo la cassaforte, insieme ai gioielli abbiamo preso anche la pistola per poi abbandonarla (al momento non è stata ritrovata) ma è anche altrettanto possibile che i malviventi puntassero alla Beretta, magari per rivenderla insieme ai monili. Con i tempi che corrono e alla luce dei recenti fatti accaduti a Macerata, il pensiero di un malvivente in giro con una Beretta carica non rassicura. Le indagini proseguono volte a ricostruire il quadro del furto.





Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2018 alle 23:55 sul giornale del 08 febbraio 2018 - 4949 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRtn