Calcio a 5: serie D girone B, Ciarnin spietato tra le mura amiche. 6-1 sull'Acli Don Bosco

03/02/2018 - Reduci dalla convincente prova di Serra De' Conti, i ragazzi del Ciarnin erano chiamati a vendicare l'unica sconfitta subita nel girone d'andata, in casa dell'Acli Don Bosco di San Costanzo; impresa più che riuscita, dato che i gialloblu hanno ribaltato il verdetto di qualche mese fa con un perentorio 6-1.

Mister Ravoni schiera la formazione tipo con Spalvieri tra i pali protetto da Bolognesi, Romanucci e Galli larghi a supporto del pivot Valenti, dall'altra parte il pericolo numero uno è rappresentato dal bomber e capitano Luigi Angelo Cirillo, 19 reti in 14 partite. Il Ciarnin approccia bene la partita e, dopo aver creato un paio di potenziali occasioni da rete, passa in vantaggio grazie all'affondo di Galli sull'out di sinistra concluso con un bel diagonale sul secondo palo, un invito a nozze per il 28esimo centro stagionale (17 in campionato) di Enrico Valenti. I gialloblu legittimano il vantaggio e creano due-tre palle gol non concretizzate al meglio, poi a regalare il raddoppio ai padroni di casa è una vera e propria gemma firmata Mattia Lucertini, il quale si libera con un sontuoso doppio tocco di due avversari e, presentatosi davanti al portiere, mette la palla sotto l'incrocio siglando il 2-0.

La reazione del Don Bosco è tutta in un rabbioso tiro da fuori di Cirillo, che colpisce il palo esterno sancendo di fatto la fine del primo tempo. La squadra di Ravoni non torna però in campo con la stessa concentrazione, e gli ospiti sono subito bravi e cinici ad approfittarne finalizzando un batti e ribatti dalle parti di Spalvieri, sul quale la retroguardia casalinga è lenta a reagire. La veemente reazione dei biancoverdi stordisce il Ciarnin giusto per qualche minuto, poi è Romanucci a riportare la gara sul binario giusto inserendosi di prepotenza su un pallone orizzontale di Bolognesi e freddando l'estremo difensore ospite nell'angolino basso. Il numero 4 si ripete a stretto giro di posta ancora su calcio di punizione, come spesso gli è capitato nelle ultime uscite, confermandosi una sentenza sui piazzati.

Le tre reti di scarto spingono gli ospiti a tentare timidamente la carta del portiere di movimento, ma l'ardire del Don Bosco viene quasi istantaneamente punito da Pesaresi, che come contro il Monserra è abile a strappar palla sulla fascia e segnare a porta vuota. Negli ultimi minuti le occasioni per il Ciarnin fioccano, c'è anche il tempo per la sesta rete firmata Bolognesi e per un tentativo di Spalvieri direttamente dalla propria porta, a lato di un metro. La convincente vittoria di ieri consolida il terzo posto del Ciarnin, che accorcia inoltre sulla capolista Amici del Centro Sportivo, andata incontro alla prima sconfitta stagionale sul campo della Giovane Aurora. Venerdì prossimo, ancora in casa, la squadra di Ravoni riceverà il Virtus Moie, sconfitto nel proprio campo dall'Aspio nell'ultima uscita.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2018 alle 09:32 sul giornale del 05 febbraio 2018 - 654 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio a 5, ciarnin di senigallia, A.S.D. Ciarnin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRjR