Disposta l'autopsia sul corpo del 14enne trovato morto nella sede Scout

27/01/2018 - È stata disposta l'autopsia sul corpo di Ghiennadi Mazzanti 14enne, trovato morto nella sede Scout Cngei di via Adige, venerdì sera.

Il ragazzino si tolto la vita impiccandosi ad una trave del soffitto del piano superiore dell'edificio. Difficile accettare un gesto del genere, che ha lasciato sconvolti quanti conoscevano il ragazzino e la sua famiglia, nota in città. Ad interrogarsi sulle motivazioni del gesto estremo anche i compagni della scuola del 14enne che frequentava il primo anno.

Sul corpo non sono stati trovati segni di violenza, ma sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso. L'esame autoptico sarà effettuato all'ospedale di Torrette dove la salma è stata trasferita a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Disposto il sequestro del telefonino, per provare a trovare risposte al perché del gesto.

Sembra che il ragazzino non abbia lasciato alcun messaggio, ma secondo alcune persone che gli stavano accanto nelle ultime settimane sarebbe apparso particolarmente scontroso.





Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2018 alle 18:27 sul giornale del 29 gennaio 2018 - 6589 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQ7P





logoEV