Continua la battaglia per i diritti delle sorelle Paolini

24/01/2018 - Non si ferma la battaglia delle sorelle senigalliesi, Maria Chiara ed Elena Paolini, che continuano a lottare per il riconoscimento dei loro diritti.

Anche la stampa nazionale si è occupata della loro battaglia contro le barriere architettoniche e mentali, ma soprattutto a favore di un riconoscimento dell'assistenza personale. E' stato il Corriere della Sera a ripercorre le tappe della battaglia che le due sorelle da tempo stanno portando avanti con determinazione. "Lo Stato ha il dovere di intervenire: proteggere le persone più vulnerabili e oppresse è proprio la sua funzione primaria. Andate a ripassarvi la Costituzione, la Carta dei diritti Onu del 2009 e le leggi specifiche. Poi applicatele", si legge sul loro blog.

Dopo aver realizzato una simpatica parodia della canzone vincitrice di Sanremo, "Carrozzatis's Karma", hanno pensato di rivolgersi al Presidente del Consiglio, senza però ricevere risposta, come sottolinea il quotidiano.

La loro battaglia non si è certo fermata e hanno dato vita ad alcuni giorni di manifestazioni in diverse piazze italiane, per far sentire la loro voce. Ci si chiede se ora, in un periodo di campagna elettorale, in cui tante sono le promesse, ci sia spazio anche per un impegno nei confronti dei disabili e se la risposta attesa dalle sorelle senigalliesi possa finalmente arrivare.





Questo è un articolo pubblicato il 24-01-2018 alle 09:38 sul giornale del 26 gennaio 2018 - 1878 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQW1





logoEV