Mangialardi, "Più sicurezza lungo lo stradone Misa, ma no ai dissuasori"

stradone misa a senigallia 22/01/2018 - Lo stradone Misa pericoloso per ciclisti e pedoni, i residenti chiedono a gran voce al sindaco interventi volti a maggiore sicurezza degli utenti più deboli della strada.

In questo caso a preoccupare è la pericolosità dello stradone Misa. "Nonostante il tragico investimento di una coppia sulle strisce pedonali avvenuto un paio di anni fa, molte auto e veicoli in genere continuano a percorrere lo Stradone Misa a velocità molto sostenuta, non rispettando quindi il limite previsto per la viabilità urbana - afferma la donna - Le strisce pedonali sono quasi ormai del tutto sbiadite ed in particolare la sera anche a causa della scarsa illuminazione, non solo è pericoloso attraversare la strada, ma anche percorrere in bicicletta o a piedi lo Stradone Misa, con il rischio di essere urtati dalle auto che sfrecciano a ridosso del marciapiede.

Più volte il problema è stato sollevato dai residenti nella zona che hanno raccolto anche le firme, ma la situazione rimane sempre di pericolo per pedoni o ciclisti. Oltre ad una maggiore presenza ed un controllo più costante da parte della polizia municipale che sanzioni i trasgressori, è possibile pensare alla installazione di segnali luminosi in prossimità degli attraversamenti pedonali o di dissuasori in genere per limitare la velocità?"

La donna chiede al primo cittadino se si possano adottare soluzioni, come quella di posizionare dei dissuasori, in modo da costringere gli automobilisti a limitare la velcità di percorrenza.
Contrario a questa soluzione il sindaco Mangialardi, che rassicura sul fatto che l'amministrazione sta pensando ad altre soluzioni per la sicurezza degli attraversamenti pedonali.

"Sull'utilizzo dei dissuasori di velocità mi sono espresso più volte e ribadisco che il posizionamento viene solitamente evitato in zone densamente abitate, come appunto quella di cui stiamo parlando, perchè, oltre ad non garantire di per sè la sicurezza, rappresentano un fastidio ai vicini residenti per il rumore causato dal passaggio delle autovetture e soprattutto dei mezzi pesanti - dice Mangialardi - In ogni caso il Comune farà quanto è possibile per migliorare la sicurezza stradale della zona tant'è vero che per quanto riguarda gli attraversamenti pedonali stiamo già valutando altre possibili soluzioni."





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2018 alle 09:58 sul giornale del 23 gennaio 2018 - 2197 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, senigallia, stradone misa, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQUK