Alloggi a canone agevolato: consegnate le chiavi ad altre 16 famiglie

22/01/2018 - Sono state consegnate lunedì le chiavi di 16 alloggi ad edilizia agevolata ad altrettante famiglie. Gli alloggi sono quelli di Cesanella, in via Perugino.

"Abbiamo cercato di dare una risposta alla necessità abitativa che negli anni è stata programmata secondo varie modalità, dalla autocostruzione, al social housing - ha detto il sindaco Mangialardi - Ci tengo a precisare che tra i vari criteri, abbiamo voluto premiare con l’attribuzione del massimo punteggio coloro che risultano residenti a Senigallia da oltre dieci anni, cioè quanti hanno un proprio progetto di vita nella nostra città. Oggi, dunque, è un giorno importante perché 16 famiglie vedono soddisfatto un loro bisogno primario. Noi continuiamo ad operare e a programmare in questa direzione con altri interventi, tra cui spicca ovviamente quello agli Orti del Vescovo, ma anche quelli all’ex asilo “Le Mimose”, quello di via Montello, e quelli di San Silvestro e Marzocca”.

Gli appartamenti di superficie comprese tra 45 e i 90 metri quadrati, ospitano 48 persone di cui due famiglie composte da un persona, quattro da due, tre da tre, sei da quattro e una da cinque persone.

Gli appartamenti vanno ad aggiungersi a quelli consegnati negli scorsi mesi in via Guercino. A Cesanella, ancora da assegnare 6 appartamenti, altri 20 anche a Cesano, in via Strada Settima.

"Diverse le tipologie di intervento che abbiamo messo in campo tra cui l’edilizia agevolata, quella sovvenzionata, ma anche quella con patto di futura vendita, formule che ci consentono di dare risposte a varie fasce di reddito - ha aggiunto l’assessore all’Edilizia sociale Carlo Girolametti – tutto frutto della buona programmazione elaborata dalle ultime amministrazioni."

L'alloggio verrà assegnato a 72 famiglie, tra le 94 che avevano fatto domanda, secondo criteri che tengono conto, oltre che della residenza più o meno prolungata in città, anche del reddito, della giovane età della famiglia (nucleo con un componente di età non superiore ai 35 anni), della presenza di minori e disabili. Gli appartamenti ancora da assegnare saranno attribuiti scorrendo l’ordine della graduatoria, che é valida fino al 18 giugno del 2020.





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2018 alle 15:14 sul giornale del 23 gennaio 2018 - 1379 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQVl