Jesi: pizzicato con la cocaina, arrestato giovane albanese

21/01/2018 - Brillante operazione della Squadra Mobile di Ancona, coadiuvata dagli Agenti del Commissariato di Jesi, che sabato 20 gennaio ha arrestato un albanese sorpreso con mezzo etto di cocaina purissima.

Già da tempo i poliziotti della Sezione Antidroga stazionavano alcune vie principali di Jesi dove avevano avuto certezza che il giovane albanese aveva intrapreso una fiorente attività di spaccio del “prezioso” stupefacente (quello rinvenuto aveva un prezzo sul mercato di circa 80 euro/gr).

Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno aspettato in Via Garibaldi sapendo che sarebbe passato di sicuro lì, in quanto punto di suo interesse.

Infatti, dopo alcune ore di appostamento, lo hanno visto arrivare a bordo della sua Audi, proprio come previsto.

L’immediata perquisizione personale e sul veicolo davano esito negativo tuttavia, le successive ricerche della droga effettuate nella sua abitazione, consentivano di rinvenire nascosto sotto un armadio, un involucro contenente la sostanza stupefacente.

Oltre alla droga gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato la somma in contanti di 740 euro, sicuro provento dell’attività di spaccio, nonché un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi di cocaina.

Al termine del fotosegnalamento e delle altre incombenze di rito espletate negli uffici della Questura, H.H., classe 1989, su disposizione dell'A.G., veniva collocato in carcere a Montacuto.

Sono in corso approfondimenti investigativi da parte di questa Squadra Mobile sulla provenienza dello stupefacente.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2018 alle 18:57 sul giornale del 22 gennaio 2018 - 647 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQUj





logoEV