Belvedere: condannato in via definitiva per violenza, arrestato un 39enne di Ancona

20/01/2018 - Durante i controlli straordinari su tutto il territorio della Compagnia dei Carabinieri di Senigallia, i Carabinieri della Stazione di Belvedere Ostrense hanno rintracciato e tratto in arresto un 39enne di Ancona, residente nella provincia di Rieti, che dai controlli ai terminali è risultato colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso a fine dicembre dalla Procura della Repubblica di Ancona.

L’uomo dovrà scontare una pena residua di un mese e 10 giorni di reclusione, poiché condannato con sentenza irrevocabile per il reato violazione di domicilio aggravata dalla violenza sulle cose. L’uomo, nell’agosto del 2006, senza aver ottenuto il permesso, si era introdotto nell’abitazione della sua ex compagna a Camerano, scassinando la porta di ingresso.

Sul posto intervennero i Carabinieri, che lo arrestarono in flagranza di reato. Dopo circa due mesi e mezzo di carcerazione, il Tribunale di Ancona lo condannò alla pena di quattro mesi di reclusione. Il 39enne, che non ha mai chiesto di essere ammesso alle misure alternative, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Montacuto dove ora dovrà scontare il residuo della pena.





Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2018 alle 20:08 sul giornale del 22 gennaio 2018 - 2614 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQSE





logoEV