La Casa della Gioventù organizza il corso di formazione “Affido Familiare .. Accoglienza solidale per Minori Stranieri Non Accompagnati”

19/01/2018 - La Cooperativa Casa della Gioventù di Senigallia, che gestisce da più di 10 anni la Comunità educativa per Minori “L’Orizzonte” di Ostra, promuove il primo corso di formazione dal titolo “Affido Familiare ... Accoglienza solidale per Minori Stranieri Non Accompagnati”.

Il percorso è rivolto a coppie e single che vogliono approfondire il tema dell'affido familiare, ma anche dell’accoglienza solidale dei Minori Stranieri Non Accompagnati. Il percorso è in continuità con gli incontri di sensibilizzazioni che sono stati svolti ad Ostra e Senigallia ad ottobre 2017.

Mettere a disposizione un po’ del proprio tempo, fino ad arrivare ad una vera e propria forma di affido familiare, rappresenta una modalità di accoglienza ad alto valore educativo in termini di stabilità e qualità delle relazioni, di crescita verso l’autonomia e di integrazione sul territorio, una risorsa sicuramente inestimabile, soprattutto per quei ragazzi che sfuggiti da situazioni di guerra, d’instabilità politica o di miseria, si ritrovano sul nostro territorio soli e senza legami affettivi.

Durante gli incontri verranno approfondite le motivazioni che spingono all’affido familiare, gli aspetti psicologici e sociali delle diverse forme dell’accoglienza e le caratteristiche socio-culturali delle principali zone di provenienza dei MSNA presenti sul territorio.

Gli incontri verranno condotti dagli operatori dell’ Equipe Integrata d’Ambito per l’Affido Familiare di Ancona e dai professionisti del Centro Studi Sagara di Pisa.

Gli incontri si svolgeranno sabato 20 gennaio, sabato 3 e 24 febbraio e sabato 17 marzo dalle ore 14.30 alle 18:00 presso il Centro di Solidarietà Caritas – Senigallia, Piazza della Vittoria 23 (Accesso Via Gramsci 17). Al termine del percorso formativo verrà prevista una serata di testimonianze e confronto finale. La partecipazione è gratuita.

L’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato “Un Tetto – Gruppo per l’affido e l’accoglienza di minori, l’Ambito Territoriale Sociale n 8 – Equipe Integrata d’Ambito per l’Affido Familiare, il Comune di Ancona - Area Servizi Sociali e il Centro Interculturale “Le Rondini” rientra nel più ampio progetto “Minori Stranieri Non Accompagnati: Orizzonti Possibili”.

Parzialmente sostenuto dalla Fondazione Cariverona, il progetto è articolato su due annualità e si struttura su tre specifiche azioni: promozione dell’affido familiare e altre forme di accoglienza solidale, avvio di un appartamento “di sgancio” post 18 anni e promozione di forme di cittadinanza attiva.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2018 alle 09:59 sul giornale del 20 gennaio 2018 - 1097 letture

In questo articolo si parla di attualità, casa della gioventù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQQv