Una lettera del "maestro" Ceresoni per il ritorno in classe: "Coraggio, la scuola non è poi così male"

simone ceresoni 09/01/2018 - La ripresa della scuola dopo le festività natalizie è sempre un "trauma". A qualunque età. Lo sa bene Simone Ceresoni, ex assessore, ma soprattutto da anni maestro di scuola elementare che, capendo il particolare momento per i bambini e ragazzi, ha rivolto loro un suggestivo pensiero di incoraggiamento.

Care e cari, il giorno dopo l'Epifania, che come si dice..."tutte le feste porta via", è duro per chi deve tornare sui banchi di scuola dopo il periodo magico delle feste natalizie...ritornare nelle scuole medie con lo stress delle interrogazioni, dei compiti in classe, dei debiti, delle insufficienze, delle lezioni noiose...per i più piccoli dell'infanzia e della primaria con il distacco da mamma e papà, dalle comodità casalinghe, con la paura di trovarsi di fronte a prove insuperabili. Se vi può aiutare vi confesso che, a quasi 50 anni, pur essendo passato ormai da molti anni al di là della barricata (cattedra), soffro ancora terribilmente e lo stress, la malinconia, l'angoscia del 7 gennaio non mi sono ancora passati...

Le prossime vacanze sono lontane, al mattino ci si alza col buio e fa freddo, il timore dell'adattamento a qualcosa che ci sembra di non conoscere più così bene...ma...ma pensate alla bellezza di rivedere i vostri amici e le vostre amiche, alla leggerezza degli scherzi tra voi, alle piccole e dolcissime complicità tra coetanei, a quanto vi fanno ridere alcuni insegnanti (come me) o alcuni collaboratori scolastici con i loro tic e le loro fissazioni...alle gite da programmare, alle merende fresche incartate, alla possibilità di incontrare in questi anni coloro che saranno gli amici per tutta la vita o, per i più fortunati, una insegnante significativa. Davanti ai cortili d'ingresso delle scuole poi sembra di essere al festival del...:"Dove ci eravamo lasciati? Riprendiamo da lì tutti insieme...".

Sappiate anche, ma questo è un super segreto fra pochi intimi, che molti di noi il giorno di ripresa dopo le vacanze natalizie non hanno molta voglia di interrogare. Dunque siate leggeri e felici di vivere quella unica e inimitabile personale esperienza chiamata Scuola Pubblica, perché se a questo mondo esiste qualcosa di magico, essa gli si avvicina molto.

Il maestro Simone





Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2018 alle 09:37 sul giornale del 10 gennaio 2018 - 3850 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQvz