Non regge il dolore della perdita della madre, muore a poche ore di distanza. Doppia tragedia a Senigallia e Trecastelli

30/12/2017 - Una doppia tragedia ha colpito le comunità di Senigallia e Trecastelli. Madre e figlia si sono spente a poche ore di distanza l'una dall'altra.

Venerdì mattina era morta Gioietta Titti, anziana 74enne residente a Passo Ripe di Trecastelli e solo poche ore dopo la figlia, Chiara Toso, l'ha raggiunta in questo triste destino.

La donna, 46enne, cardiopatica non ha retto al dolore della perdita appena subita. Era appena rientrata dall'obitorio con alcuni familiari e si è recata nella casa materna per sbrigare alcune questioni. Mentre i familiari stavano cucinando si è allontanata in un'altra stanza. I parenti hanno sentito un tonfo e si sono avvicinati a controllare e l'hanno trovata a terra. Hanno immediatamente allertato il 118, ma il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto anche i carabinieri che hanno subito messo a disposizione della famiglia la salma della donna, trattandosi di una morte naturale.

Chiara Toso lavorava alla Teamsystem e viveva a Senigallia. Lascia il marito e due figli di 12 e 16 anni. Allestita un'unica camera ardente al cimitero delle Grazie. L'ultimo saluto alle due donne domenica 31 dicembre alle 15 alla chiesa del Portone.





Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2017 alle 14:07 sul giornale del 02 gennaio 2018 - 12907 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, trecastelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQiY





logoEV