Violenta lite tra padre e figlio al Vallone, parte un colpo di fucile

polizia 113 17/12/2017 - Nella serata di sabato è giunta una richiesta di intervento urgente da una abitazione della zona Vallone in cui si riferiva di una lite familiare con colpi di arma da fuoco.

Gli agenti del Commissariato si sono recati immediatamente sul posto dove hanno trovato una situazione piuttosto incandescente con familiari (padre e figlio) che litigavano in modo molto accesso.

I poliziotti fin da subito hanno accertato che era stato sparato un colpo di arma da fuoco e in particolare da un fucile. In un primo momento hanno bloccato i litiganti, separandoli e prelevando il fucile del padre utilizzato per lo sparo, poi hanno cominciato a raccogliere le informazioni, anche tra gli altri familiari presenti, al fine di ricostruire l'accaduto.

Sembra che nel corso dell'ennesima lite tra congiunti per motivi ancora da approfondire, uno dei due abbia imbracciato il fucile mentre l'altro tentava di abbassarlo. Durante questo scontro é partito un colpo che non ha ferito nessuno.

È stato quindi chiamato il 113 che ha consentito l'arrivo della polizia e di metter fine alla lite. Gli agenti hanno provveduto a sequestrare il fucile, inoltre considerato che il padre oltre al fucile da cui è partito il colpo, deteneva altri fucili e diverse centinaia di cartucce, gli agenti hanno provveduto al ritiro amministrativo. I poliziotti si sono riservati di chiarire le specifiche responsabilità dei congiunti e di procedere al deferimento all'autorità giudiziaria.





Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2017 alle 14:31 sul giornale del 18 dicembre 2017 - 7383 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, polizia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPYo





logoEV