Sartini (SBC): "Trasparenza, questa sconosciuta..."

giorgio sartini 13/12/2017 - La vicenda dell'ispezione ministeriale del 2016 è (purtroppo) classico esempio di come la trasparenza venga annunciata a parole ma inapplicata nei fatti.

La nostra lista ha chiesto per ben tre volte al sindaco cosa avesse risposto il Comune al Ministero dell'Economia, per tre volte la risposta è stata insufficiente. Considerato che si parla di soldi pubblici, abbiamo segnalato la vicenda al Ministero dell'Interno, al Ministero dell'Economia, alla Procura regionale della Corte dei Conti, alla Prefettura di Ancona ed ai Revisori del Comune di Senigallia (allegato 1).

Con nota del 07/12/2017, il Ministero dell'Interno ha scritto al presidente del Consiglio comunale ed alla Prefettura di Ancona per raccomandare la "puntuale applicazione dell'art. 31 dello Statuto" (allegato 2). Nella stessa nota poi il Ministero dell'Interno raccomanda anche la puntuale applicazione dell'art. 7 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni, in base al quale ogni Consigliere può accedere alle banche dati del Comune per svolgere il proprio mandato politico.

E' mesi che la nostra Lista chiede questo accesso ed in Comune trovano scusanti per non darlo; se venisse attivato, si avrebbe una maggiore trasparenza e si sgraverebbero gli uffici da incombenti. Abbiamo allora depositato una interrogazione scritta a risposta orale (allegato 3) che ci auspichiamo venga discussa nel Consiglio comunale di domani.


da Giorgio Sartini
consigliere comunale Senigallia Bene Comune

 


...

...

...

...

...

...





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2017 alle 20:05 sul giornale del 14 dicembre 2017 - 707 letture

In questo articolo si parla di politica, giorgio sartini, Senigallia Bene Comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPRf





logoEV