Arcevia: l'Avis festeggia 70 anni di attività

13/12/2017 - Il 2017 è stato un anno molto importante per l’AVIS sia a livello nazionale che locale, 90 anni di attività per l’Avis nazionale, 70 per l’Avis di Arcevia.

Il settantesimo anniversario dell’AVIS di Arcevia non è stato caratterizzato solo da festeggiamenti ma anche da attività culturali, di studio, di ricerca, di nuove campagne promozionali che sono andate ad ad aggiungersi al lavoro quotidiano, costante e necessario per restare in linea con gli obiettivi programmatici di sistema finalizzati al mantenimento dell’autosufficienza ematica e al ricambio generazionale dei donatori.

Per questo motivo si è deciso di partire dalla scuola con iniziative realizzate dalle studentesse e dagli studenti delle scuole presenti nel territorio comunale, per proseguire con le celebrazioni ufficiali, senza dimenticare sport e cultura.

Possiamo dire che tantissime persone a vario titolo si sono idealmente unite, diventando attrici ed attori più o meno consapevoli, e da questa unione è nato il video “AVIS Arcevia….70 anni insieme” realizzato dal CAD Centro Audiovisivo distrettuale da un’idea dell’AVIS e con la regia di Volfango Santinelli.

Il video che brevemente illustra la nascita e la crescita dell’AVIS in Italia e in Arcevia, con riferimento a fatti, personaggi del passato, del presente e, speriamo, del futuro, prosegue poi con il racconto di tutte le iniziative che da maggio ad oggi la comunità arceviese è riuscita a fare INSIEME.

Dalla giornata “VOGLIA DI….DONARE” organizzata il 20 maggio presso il parco “Leopardi” dagli studenti dell’IPSIA “Bettino Padovano” di Senigallia - Sezione distaccata di Arcevia sabato 20 maggio presso il parco Giacomo Leopardi, rallegrato dai disegni realizzati dalle classi 1^ e 2^ B della scuola primaria di Arcevia, si passa alla presentazione e rappresentazione delle poesie vincitrici del 1° Concorso di poesia “PAROLE IN VERSI...DIVERSI” che ha visto coinvolte le classi 3^, 4^ e 5^ della scuola primaria di Arcevia, Montecarotto e Serra de Conti.

Si prosegue poi con la cerimonia ufficiale il 21 maggio, il corteo, il convegno, la presentazione dello spot realizzato dagli studenti della classe 2^ A della scuola primaria e le premiazioni dei donatori al teatro Misa; poi ancora presso i locali ex Cappuccini dove tante ragazze e tanti ragazzi di tutte le età - tutti volontari e volontarie - hanno servito un pranzo preparato esclusivamente con prodotti forniti dai commercianti del centro storico, 300 persone INSIEME per questa importante festa di compleanno.

E di nuovo INSIEME:

- il 6 giugno per la presentazione del libro STRADE DI SETA, frutto del lavoro e dell'impegno degli studenti della classe quinta della scuola primaria A. Anselmi di Arcevia, coadiuvati dalle loro insegnanti;

- il 7 giugno quando sono stati gli alunni e le alunne della classe 3^ della scuola primaria di Arcevia a donare, al numerosissimo pubblico presente al Teatro Misa, la propria recita di fine anno “Peter Pan”, e gli importanti valori in essa contenuti;

- il 9 giugno quando è andata ancora in scena la classe 2^ A della scuola primaria per donare sempre al teatro Misa una rappresentazione teatrale dal titolo l’Albero della Vita, appositamente realizzata per il 70 anniversario incentrata sul tema tema del dono e della solidarietà e sulla bellezza di fare qualcosa per gli altri;

- il 23 giugno, su invito del Presidente dell Associazione Sportiva Dilettantistica AVIS Arcevia 1964, per la premiazione degli atleti partecipanti al Camp Mitico Villa, che ha visto circa 80 ragazzi cimentarsi in partite di calcio e non solo;

- il 2 luglio, per l’inaugurazione della mostra “L’illusione dell’infinito – Enio D’Incecco: retrospettiva artistica” curata e realizzata da Lucio Tribellini, su iniziativa del Dott. Pierteodorico Fattori e grazie alla sponsorizzazione del CAF Nazionale del Lavoro, rappresentato dal Dott. Luca Fattori;

- il 13 novembre, quando diversi donatori hanno accettato di diventare attori per un giorno per dimostrare quanto semplice sia un gesto tanto importante come la donazione di sangue. Le immagini documentano anche l’efficienza del centro di raccolta sangue di Arcevia presso l’Ospedale di Comunità, dove almeno un lunedì al mese, è presente il nostro Direttore Sanitario, dott. Danilo Massidda, anche lui tra gli attori del video insieme all’infermiera di turno, e dove si effettuano dalle 150 alle 200 donazioni delle oltre 450 annue.

Per l’organizzazione di tutte le iniziative sopra citate e per la realizzazione di questo lavoro conclusivo dedicato ad una ricorrenza molto importante per l’AVIS di Arcevia le persone da ringraziare sono tantissime ed è impossibile menzionarle tutte, quindi grazie davvero di cuore a tutti.

L’Amministrazione comunale, con il sindaco Andrea Bomprezzi in testa, ha condiviso pienamente ogni singola iniziativa con l’AVIS e si è prodigata per mettere a disposizione gli spazi, con particolare riferimento ai locali ex Cappuccini e al Parco Leopardi, riportati allo splendore di un tempo, al teatro Misa, che ha visto il tutto esaurito in ogni occasione. Grazie anche ai dipendenti comunali e ai ragazzi del Centro Accoglienza che per diversi giorni hanno lavorato incessantemente per rendere il giardino Giacomo Leopardi un vero gioiello.

Il video, oltre a voler essere un messaggio promozionale, un invito a donare sangue o, comunque, a fare qualcosa per gli altri, vuole anche dimostrare che INSIEME si possono fare grandi cose e che non è poi così difficile unire diverse forze con gioia, entusiasmo, creatività e passione.

Aspettiamo tutti alla presentazione sabato 16 maggio 2017, con una prima proiezione alle ore 16,30 ed una seconda proiezione alle ore 18,00.

Domenica 17, inoltre, alle ore 13,00 presso il ristorante Park Hotel, ci sarà il pranzo di Natale, aperto ai tutti, donatori e non, che quest’anno l’AVIS di Arcevia ha voluto organizzare in collaborazione con la Cooperativa “Casa della Gioventù” ONLUS, che da 30 anni è vicina alle persone in difficoltà, comunemente considerate più fragili, ma per noi compagne di viaggio ricche di potenzialità e risorse da spendere insieme per costruire una comunità più bella e accogliente, piena di “diversità” e opportunità per tutti. A loro e al loro progetto di scuola di vita indipendente sarà devoluta una parte del costo del pranzo.

Due occasioni per scambiarci anche gli auguri per le prossime festività.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2017 alle 10:02 sul giornale del 14 dicembre 2017 - 400 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPPG