Picchia la fidanzata e gli avventori del circolo di Borgo Mulino, di nuovo nei guai il 30enne esperto di arti marziali

Carabinieri 1' di lettura Senigallia 12/12/2017 - È finito di nuovo nei guai il 30enne esperto di arti marziali dopo che domenica, ha picchiato la sua fidanzata all'interno del circolo di Borgo Mulino, per poi aggredire alcuni presenti che tentavano di difendere la donna.

Il giovane C.F., intorno alle 20 si trovava nel circolo di via Vico, quando ha iniziato a litigare con la fidanzata, e dopo le parole ha alzato le mani contro la giovane. I due erano entrambi ubriachi. Alcuni presenti hanno tentato di difendere la donna dall'aggressione. A quel punto il 30enne ha preso di peso la donna e si è messo alla guida della propria auto.

Ubriaco è andato a schiantarsi contro un muretto. Uno dei clienti del bar uscito a controllare se stessero bene ha rischiato di essere investito con l'auto. Il 30enne è quindi sceso dal mezzo, aggredendo l'uomo e altre due persone giunte in aiuto del primo. Pugni e morsi che hanno costretto i tre a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Sono stati allertati quindi i carabinieri che sono giunti sul posto.

C.F., è stato denunciato per guida in stato di ebrezza e l'auto è stata posta sotto sequestro. A denunciarlo per lesioni personali potrebbero essere i tre clienti del circolo. Vista la durata della prognosi tra 7 e 10 giorni infatti la denuncia spetta alle vittime e non può partire d'ufficio.

Il 30enne non è nuovo ad episodi di violenza ad aprile aveva seminato il panico in un bar di via Podesti, qualche giorno dopo aveva lanciato bottiglie agli autobus delle linee Bucci, danneggiando il residence Trocadero in via Goldoni dove aveva danneggiato alcuni arredi.






Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2017 alle 09:15 sul giornale del 13 dicembre 2017 - 5838 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, carabinieri, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPMX





logoEV
logoEV