Libano: scontri davanti all'ambasciata americana

beirut 10/12/2017 - Centinaia di persone hanno manifestato domenica davanti all’ambasciata statunitense di Beirut, in Libano, contro la decisione del presidente americano Donald Trump, annunciata giorni fa, di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.

I manifestanti hanno provato a rimuovere un blocco stradale posto sulla principale via di accesso all'ambasciata ed hanno lanciato pietre e bottiglie contro le forze di sicurezza. La polizia libanese ha risposto con cannoni ad acqua e lacrimogeni. Alcune persone sono rimaste ferite negli scontri.

Nei giorni scorsi, in seguito all'annuncio di Trump, ci sono state diverse manifestazioni e scontri di piazza nei territori palestinesi, in particolare in Cisgiordania, e in altri paesi arabi.





Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2017 alle 18:59 sul giornale del 11 dicembre 2017 - 518 letture

In questo articolo si parla di attualità, libano, israele, Stati Uniti, scontri, ambasciata americana, beirut, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPKp