Controlli straordinari: beccati due automobilisti alla guida senza patente, espulso un clandestino recidivo

Polizia di notte 06/12/2017 - Nell’ambito delle attività di controllo svolto nel territorio del comune di Senigallia, il personale del Commissariato di Senigallia, coordinato dal vice questore aggiunto Agostino Licari, insieme al personale della Polizia Stradale di Ancona, è stato impegnato in mirati controlli lungo le arterie stradali di maggior transito, con diversi posti di controllo che sono, poi, stati estesi anche in arterie che conducono alle zone interne della città.

Nel corso di queste attività, gli agenti del Settore Anticrimine hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona, nei confronti di un giovane senigalliese, D.C. di 40 anni, con precedenti in materia di stupefacenti e per reati predatori. L'uomo è stato rintracciato presso la propria abitazione e gli agenti hanno proceduto ad eseguire la misura della detenzione domiciliare applicata in seguito ad una sentenza di condanna per ricettazione emessa a carico dell'uomo. Questi, dunque, per alcuni mesi non potrà allontanarsi dalla propria abitazione.

Nel corso delle attività di controllo attuato dalla Polizia, che hanno interessato oltre 50 veicoli e circa 70 persone, intorno alle 02,30 sul lungomare da Vinci, gli agenti hanno fermato un veicolo di media cilindrata con a bordo due giovani. Al momento delle verifiche documentalI, il conducente Z.L. di 30 anni, ha riferito di aver dimenticato la patente di guida. I poliziotti hanno effettuato gli opportuni controlli accertando che il soggetto non aveva mai conseguito la patente. Pertanto è stato sanzionato per guida senza patente con l’applicazione della sanzione pecuniaria pari a 5.000 euro ed il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Stessa sorte è toccata ad una soggetto di origine siciliana, G.M. di 34 anni, il quale è stato fermato per un controllo allorchè si trovava alla guida di un veicolo ed in compagnia di altro soggetto, anch’egli siciliano, noto alle forze dell’ordine perché sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di Polizia. Al momento del controllo l’uomo alla guida ha riferito di non possedere la patente ed in effetti dagli accertamenti è emerso che gli era stata revocata la patente. Pertanto, gli agenti procedevano a contestare la relativa violazione, applicando la sanzione da 5.000 euro ed il fermo del veicolo.

Nell’ambito dei servizi di controllo in centro città, gli agenti del Commissariato, transitando nei pressi della Stazione ferroviaria, hanno notato un giovane extracomunitario che alla vista del veicolo di servizio, tentava di nascondersi. Gli agenti lo hanno raggiunto e sottoponevano a controllo ma è risultato privo di documenti. Condotto in Commissariato, sono stati effettuati gli accertamenti sull’identità da dove sono emerse generalità diverse da quelle da lui dichiarate. L'extracomunitario risultava destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Ancona e contestuale decreto di allontanamento emesso dal Questore di Ancona ma mai ottemperato. Pertanto il ragazzo, Y.L., nigeriano di 25 anni 25, è stato denunciato per inottemperanza all’ordine del Questore e per le false generalità dichiarate agli agenti.





Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2017 alle 16:56 sul giornale del 07 dicembre 2017 - 2386 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPEh





logoEV