"Manuale distruzione" al Teatro Nuovo Melograno, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

21/11/2017 - "Manuale Distruzione" è la storia di un'attrice alla ricerca costante della sua dimensione artistica. Tutte le incertezze di Mariantonia scaturiscono dalla perenne propensione al raggiungimento della perfezione.

La bellezza è l'ossessione di una donna che pur di piacere e di piacersi, inizia il macabro gioco dell'autolesionismo; entra così nel vortice della Bulimia combattendo tra amore e odio. Il tema della violenza sulle donne per quest’anno viene proposto focalizzandosi sull’autodistruzione e lo fa attraverso uno spettacolo davvero emozionante prodotto dalla compagnia “Fatti D’Arte” con Mariantonia Capriglione, per la regia di Raffaele Romita e i costumi di Franco Colamorea.

"Sono stanca di sentirmi sbagliata. Stanca delle mie insicurezze e fragilità. Ho provato in tutti i modi. L'ultima carta che mi rimane è quella di buttare nel cesso la mia dignità e provare a reinventarmi". Il progetto "Manuale Distruzione" nasce dalla volontà di mettere a fuoco, mediante la messa in scena di un monologo teatrale, la tematica della bellezza femminile e di come questa, talvolta, si trasformi in ossessione fino a trasfigurarsi in bulimia e di come, quest'ultima, spesso non venga vissuta come una malattia, ma come una possibilità.

Ogni donna racchiude nel suo animo il desiderio di essere la più bella, vorrebbe esserlo e vorrebbe sentirselo dire. Talvolta questo desiderio diventa così ossessivo da trasformarsi nella paura di non essere accettata. Mia (nome che spesso viene associato alla Bulimia) diventa amica, amante e confidente. Un macabro modo di amare ed amarsi, lo scotto che si deve pagare per poter sembrare il proprio modello di riferimento. Un turbinio di parole, immagini ed emozioni , pian piano, conducono il lavoro da un clima allegro e frizzante nel dramma più profondo, dall'incubo, alle allucinazioni fino alla perdita della percezione di ciò che è reale.

Lo Spettacolo "Manuale d'Istruzione" ha ricevuto il Premio della Critica del Fringe Festival di Roma del 2013 e i premi di due concorsi nazionali "Giovani Sb'Andanti" e "TeatrOfficina" nonchè una menione speciale al Premio il Giullare di Trani. Lo spettacolo si inserisce nella programmazione dell’amministrazione comunale col patrocinio e la collaborazione dell’assessorato alle Pari Opportunità.

PROGRAMMAZIONE:
25 NOVEMBRE 2017 - 21.15 26 NOVEMBRE 2017 - 18.00 TEATRO NUOVO MELOGRANO: via Botticelli 30/1, Senigallia AN Per info e prenotazioni: 3895450774 / info@nuovomelograno.it www.nuovomelograno.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2017 alle 10:31 sul giornale del 22 novembre 2017 - 382 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aO8Y





logoEV