Corinaldo: giovedì i funerali del piccolo Florin, indagata la titolare del frantoio

14/11/2017 - C' è un indagato per la morte del piccolo Florin, il bimbo di 5 anni caduto nel pozzo del frantoio di Corinaldo domenica pomeriggio.

La magistratura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e ci sarebbe già un iscritto. Si trattrebbe della titolare del frantoio il cui legale ha nominato un consulente di parte che non ha partecipato alla autopsia che si è svolta martedì pomeriggio sul corpicino di Florin. Entro 60 giorni verranno depositati gli esiti anche se dalla prima ricognizione cadaverica Florin sarebbe morto per annegamento. Nel pozzo, profondo circa 4 metri, c'era circa un metro e mezzo di liquame provocato dalle acque di scarto della lavorazione delle olive.

Proprio il pozzo e la sua tenuta è al centro dell'indagine della Procura. Nel fascicolo dell'indagine per omicidio colposo le attenzioni degli inquirenti si concentrano sulle condizioni del pozzo, largo appena 60 cm, sul perchè quel pozzo non fosse adeguatamente chiuso tanto che un bambino c'è finito dentro e anche sui lavori di spurgo che erano in corso. In attesa che la magistratura accerti le responsabilità, i familiari di Florin si prepara a dare l'ultimo saluto al piccolo angelo. I funerali si terranno giovedì alle 9,30 nella chiesa dell'ospedale.





Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2017 alle 21:29 sul giornale del 15 novembre 2017 - 1400 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, ostra vetere, giulia mancinelli, corinaldo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOVM

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV