NeTaTwOrK. Tredici ‘Vision’ per un Turismo di tutti

13/11/2017 - L’estate scorsa NeTaTwOrK ha intervistato alcuni professionisti ed operatori del turismo locali con l’intento di capire dove le nostra destinazione turistica fosse carente, e quale fosse la loro ‘visione’ grazie alla quale il nostro modo di fare turismo potrebbe diventare ricchezza per tutti, ospiti e residenti.

Finita l’estate, questi contributi, rilasciati con passione ed attaccamento al futuro turistico della città, non potevano essere dimenticati o ridotti a semplici letture da ombrellone. Quindi, la prima cosa doverosa è stata quella di riportare, in estrema sintesi, il pensiero di ciascuno che indicasse un’idea di turismo sostenibile e condivisibile. Parole chiave di queste conversazioni sono state i turisti/persone con le loro aspettative, la partecipazione dei residenti e le reti degli operatori, l’educazione e la formazione all’accoglienza, lo strumento del piano strategico locale sul turismo ed il management turistico.

Gianluca Goffi, Ricercatore
Nel turismo odierno il logo, il brand e lo slogan perdono d’importanza per fare spazio ad un’idea di destinazione con il volto umano. https://vivere.biz/aMHX

Fabrizio Ianniello, Agenzia Neikos
Promuovere il brand di una destinazione in modo artificioso e “forzato” senza il supporto di un piano strategico legato ai valori, alle risorse reali e ai servizi del luogo, può facilmente disattendere i risultati attesi. https://vivere.biz/aMjU

Claudio Centanni, Comune di Ancona
Un Piano Strategico non è un documento redatto “dall’alto” ma costruito “dal basso”. https://vivere.biz/aOFa

Daniele Quercetti, Agenzia Crealia
Chi ha una ‘proposta di valore’ concreta non ha problemi a far conoscere il proprio Brand. Chi non ha questo non ha nulla da comunicare. https://vivere.biz/aMjU

Riccardo Silvi, Premiata Fonderia Creativa
La vera sfida per il nostro territorio potrebbe essere ‘una promessa di verità’. Capire fino in fondo chi siamo e perché veniamo scelti. https://vivere.biz/aMjU

Angelo Aramini, ClaRo Viaggi
Bisogna formare in modo concreto ed emozionale tutti gli operatori di una destinazione, affinché rispondano con professionalità ad un turista spesso ‘disorientato’. https://vivere.biz/aLD8

Chiara Staffolani, Guida Turistica
Se ci sono stati miglioramenti nell’accoglienza, per andare incontro alle mutevoli esigenze del turista è necessario l’aggiornamento continuo degli operatori. https://vivere.biz/aLD8

Adolfo Ciuccoli, Tuqui Tour
Coordinarsi per fare squadra ognuno nel proprio ruolo; questo per non dare al viaggiatore l’impressione di essere lasciato al caso ma di essere invece trattato con coerenza. https://vivere.biz/aLD8

Elisa Marano, Blogger
La vera strategia è quella di favorire una precisa di collaborazione tra tutti gli operatori del territorio. https://vivere.biz/aLD8

Stefano Pollini, Formatore
Il problema della difficoltà di fare rete è legato al fatto che pensiamo al mercato come una competizione dove c’è uno che vince e un altro che perde, e invece possiamo vincere tutti. https://vivere.biz/aK9K

Francesca Casci Ceccacci, il Mulino di Nino
(metaforicamente) Per ogni sfornata, quello che ci troviamo davanti è un compito educativo. Far comprendere al consumatore che se il pane non è sempre uguale, ciò non va considerato come un difetto, ma, piuttosto, come espressione della diversità della natura. https://vivere.biz/aMZn

Massimo Bellucci, Storico locale
Ogni operatore/abitante può essere un “narratore ospitale”. Ma perché essere narratori ospitali? Per aumentare il valore del luogo in cui si vive agli occhi dei suoi ospiti. https://vivere.biz/aGUG

Claudio Albonetti, Hotel International
Senza una regia pubblica è difficile che gli operatori alberghieri e quelli del mare potranno mai comprendersi e collaborare. https://vivere.biz/aLom

Pubblica Amministrazione di Senigallia
Siamo in attesa di ricevere la sua ‘Vision’





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2017 alle 09:20 sul giornale del 14 novembre 2017 - 843 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, turismo, alberto di capua e piace a alk

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aORe

Leggi gli altri articoli della rubrica NeT aT wOrK





logoEV