Volley: Senigallia dura un'ora, Urbania vince 3-1

12/11/2017 - Ci sono due Dg Design Miv, quella della prima ora di gioco, determinata, incisiva, sempre in partita e quella della seconda parte di match, arrendevole, assente, senza mordente

Quello che era accaduto la scorsa settimana a Gradara, si è ripetuto nel match contro l’Urbania: un crollo improvviso dopo una prima parte ben condotta. E’ come se le senigalliesi non avessero abbastanza benzina o come se, alle prime difficoltà, mancasse la capacità di reagire.

L’Urbania ha vinto 1-3 dominando in attacco grazie ad un’incontenibile Violini e toccando molti palloni a muro, fondamentale invece praticamente assente in casa nerazzurra. Dopo i primi due set molto equilibrati (29-27 per le senigalliesi il primo, 22-25 per l’Urbania il secondo), nel terzo parziale le padrone di casa partivano bene portandosi avanti 9-5, ma poi, improvvisamente, si fermavano. L’Urbania infilava 9 punti di fila ipotecando il set, poi vinto 16-25, e la Dg Design Miv usciva definitivamente dal campo crollando miseramente in un imbarazzante quarto set, chiuso 9-25. Tra le senigalliesi comunque buona la prova di Caterina Morganti, tornata in eccellente condizione.

Per il resto poco altro da salvare. Inutili anche le proteste della panchina senigalliese, irritata per quello che è sembrato a tutti un metro difforme da parte dell’arbitro nel giudizio dei falli in palleggio. Il primo direttore di gara Saudelli si è mostrato inadeguato. Gli errori ci stanno, ma usare palesemente due pesi e due misure nel giudicare i falli in palleggio è inaccettabile. La Marconi, palleggiatrice senigalliese, è stata penalizzata per tutto il match da fischi assurdi, mentre una manica ben più larga è stata usata nei confronti della palleggiatrice ospite Montanari.

“Una direzione arbitrale imbarazzante – ha detto coach Paradisi -. Alla nostra palleggiatrice è stato praticamente impedito di giocare con almeno sette falli fischiati, mentre nei confronti della palleggiatrice avversaria non è stato usato lo stesso metro. Nulla da dire sulla vittoria dell’Urbania, netta e meritata, anche se alcuni dei fischi sbagliati sono arrivati proprio nel momento in cui il match è girato dalla parte delle ospiti”.

Sabato 18 ragazze in trasferta sul proibitivo campo del Montecchio.

Nei campionati minori, prima sconfitta stagionale per la squadra di Prima Divisione maschile (1-3 contro il Sassoferrato) e bel successo 3-0 della Prima Divisione femminile sul Fabriano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2017 alle 16:18 sul giornale del 13 novembre 2017 - 492 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, senigallia, u.s. pallavolo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOQe





logoEV