Divieto di utilizzare acqua per usi potabili e per l’incorporazione negli alimenti a Scapezzano, Bettolelle e Vallone

03/11/2017 - A seguito dell’esito sfavorevole dato dalle analisi condotte dall’Asur Marche su alcuni campioni d’acqua potabile prelevati in via Fratti (frazione Scapezzano) e via Arceviese (zone Vallone e Bettolelle), il Comune di Senigallia ha emesso un’ordinanza contenete il divieto di utilizzare acqua per usi potabili e per l'incorporazione negli alimenti prelevata dalla rete dell’acquedotto nelle seguenti vie: via Fratti, via Arnaldo da Brescia, via Gioco del pallone, via Costa, via Santa Caterina, via del Maiano, via Sant’Anna di Trinità, Strada Cone, Strada vicinale Biscia, Strada Cappucini, via Arceviese dal numero civico 107/a al numero civico 46, Borgo Panni, zona Vallone tutte le vie e zona Bettolelle tutte le vie.

Le analisi hanno rilevato la presenza di Escherichia coli e batteri Coliformi, i quali nelle concentrazioni accertate possono indurre danni alla salute umana. Multiservizi Spa provvederà al rifornimento della popolazione residente nelle suddette vie di acqua potabile, che verrà distribuita nei seguenti tre punti: a Scapezzano, di fronte la scuola del centro paese; a Bettolelle, nell’area antistante il bocciodromo Bettolelle; a Vallone, a Borgo Panni, nella piazza antistante il Bar Strada comunale Vallone.

La possibilità di utilizzare l’acqua a uso potabile verrà disposta con successiva ordinanza di revoca, dopo l’esito analitico favorevole comunicato da parte dell’Asur Marche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2017 alle 13:34 sul giornale del 04 novembre 2017 - 7087 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOAG





logoEV