Spartan Race: gli eroi della MyFitnessClub alla conquista del trofeo Trifecta di Taranto

27/10/2017 - Un fine settimana da eroi quello che attende i cinque super atleti della MyFitnessClub. A Taranto è in programma sabato 28 ottobre lo Spartan Race, la corsa ad ostacoli più dura al mondo.

Lo Spartan Race si suddivide in tre categorie: la "Sprint", un percorso da 5 chilometri, la "Super" da 13 chilometri e la "Beast" da 21 km. L'obiettivo di ogni "eroe" della Spartan Race è quello di riuscire a conquistare il trofeo finale, il Trifecta. Per aggiudicarselo occorre superare, nell'arco di un anno, tutte e tre le tipologie di gara della Sparatan Race. 

Gli atleti della MyFitnessClub sono ad un passo dal successo finale. Hanno infatti già partecipato e superato la tappa "Super" tenutasi ad Orte e quella "Sprint" di Misano. L'ultimo, ma il più grande, sforzo è ora per la gara "Beast" di Taranto. 

"Il percorso di 21 chilometri è durissimo -afferma Marco Paolinelli, titolare della MyFitnessClub insieme a Caterina Fenocchi e Francesco Perini- prevede oltre 40 ostacoli, come sollevare tronchi, arrampicarsi su funi, trasportare catene pesantissime e passaggi sotto il filo spinato. La preparazione fisica per questo tipo di gara non può essere dedicata solo a migliorare la capacità aerobica con la corsa ma occorre allenare contemporaneamente anche la forza massima e quella resistente. Sono fondamentali esercizi con sovraccarico (bilancieri, kettlebell, manubri…) con programmi specifici per innalzare i livelli di forza. Assolutamente propedeutico a questo tipo di attività è anche l’allenamento ad alta intensità, come quello del CrossFit".

Gli atleti della MyFitnessClub che parteciperanno alla Spartan Race do Taranto sono Pierluigi Picciafuoco, Michele Zepponi, Raffaele Costanzi, Michele Pinzi e Noemi Cursi. Dita incrociate e che forza sia con loro!

Per info su allenamenti e preparazione www.myfitnessclub.it







Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2017 alle 11:05 sul giornale del 28 ottobre 2017 - 1778 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, sport, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOoO





logoEV