Urbino: Operazione antidroga della polizia, arrestato un ventenne urbinate

Operazione antidroga della polizia, arrestato un ventenne urbinate 23/10/2017 - Nel pomeriggio di venerdì, gli agenti del Commissariato di Urbino, a seguito di indagini mirate al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un ventenne urbinate, colto in fragranza di reato di detenzione a fini di spaccio di suddette sostanze, ed hanno denunciato in stato di libertà un ventitreenne, anch’egli urbinate, per il medesimo reato.

In particolare, l’attività di monitoraggio degli ambienti frequentati da assuntori condotta dagli agenti del Commissariato, ha consentito di acquisire elementi circa l’esistenza di un fenomeno di spaccio diretto soprattutto ad assuntori locali e a studenti universitari, con il coinvolgimento dei due giovani del posto.

È in questo contesto che, nel pomeriggio di venerdì, i poliziotti, ritenendo che uno dei due sospettati, il ventenne, stesse per movimentare dello stupefacente, hanno effettuato una perquisizione presso la sua abitazione, rinvenendo circa 190 grammi di cocaina, 250 grammi di marijuana, una decina di grammi di hashish e materiale per il confezionamento. Il giovane, sorpreso all’interno dell’appartamento, è stato quindi tratto in arresto.

Il proseguo delle indagini ha consentito, inoltre, di identificare un ventitreenne, ritenuto suo complice, presso la cui residenza sono state rinvenute e sequestrate alcune dosi di cocaina e che, pertanto, è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

L’attività di monitoraggio si aggiunge ai controlli mirati a prevenire e reprimere gli eccessi e le illegalità in occasione di eventi di grande richiamo in Urbino, fra i quali i cosiddetti "giovedì universitari".

Nella nottata fra il 19 ed il 20 ottobre scorso, in coincidenza appunto con l’inizio delle attività universitarie e con il conseguente aumento delle presenze in Urbino, sono ripresi i controlli straordinari da parte delle Forze dell’Ordine. In particolare una quindicina fra agenti del Commissariato di P.S. e del Distaccamento Polizia Stradale di Urbino, militari dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza e operatori della Polizia Municipale, con il coordinamento del Dirigente del Commissariato dr. Simone Pineschi, hanno effettuato verifiche e posti di controllo, soprattutto nel centro storico urbinate, interessato da un notevole afflusso di giovani.

Sono state pertanto identificate 100 persone e contestate 10 infrazioni ammnistrative per inosservanza del divieto di consumo di bevande alcoliche in luogo pubblico, previsto dal regolamento comunale ed una violazione del divieto di trasporto di bevande alcoliche, sempre previsto dal suddetto regolamento. Due giovani sono stati trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente per uso personale e segnalati alla Prefettura di Pesaro in quanto assuntori. Sono stati controllati, inoltre, 30 veicoli ed elevate una decina di contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada (delle quali circa la metà per guida in stato di ebbrezza alcolica). Verifiche sono state effettuate anche nei confronti di diversi locali pubblici del centro storico ed in particolare la posizione del titolare di uno questi sarà oggetto di approfondimenti, ai fini delle eventuali contestazioni per violazioni amministrative. I controlli  straordinari in argomento proseguiranno anche nelle prossime settimane.





Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2017 alle 00:00 sul giornale del 23 ottobre 2017 - 785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, urbino, arresto, spaccio di stupefacenti, studenti universitari, articolo, antonio mancino, ventenne arrestato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOep