Firenze: crollo a Santa Croce, quattro indagati

22/10/2017 - Sono quattro le persone iscritte nel registro degli indagati per il crollo di un frammento di un capitello che ha provocato la morte di Daniel Testor Schnell, 52enne turista spagnolo.

L'ultimo iscritto nel registro degli indagati è il titolare della ditta specializzata che ha operato i lavori di manutenzione dell'area che poi è crollata, l'architetto Laura Mannucci.

Indagati per omicidio colposo anche i dirigenti dell'opera di Santa Croce, la presidente Irene Senesi, il segretario generale Giuseppe De Micheli e il tecnico responsabile, il geometra Marco Pancani.

I lavori di ristrutturazione sarebbero avvenuti diversi anni fa. L'avviso di garanzia sarebbe un atto dovuto per permettere di effettuare tutti gli accertamenti dell'inchiesta. La basilica continua intanto a restare chiusa "fino a data da definirsi".


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2017 alle 10:57 sul giornale del 23 ottobre 2017 - 823 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOdm