Montemarciano: lo sfrattano e lui si taglia le vene, dramma per un 68 enne finito in ospedale

20/10/2017 - Un gesto di disperazione quello compiuto da un 68enne di Montemarciano che si è visto perso alla notifica dello sfratto dall'abitazione in cui viveva.

Sapeva che sarebbe arrivato l'ufficiale giudiziario e ha deciso di compiere un gesto disperato. Giovedì mattina all'arrivo nell'abitazione in via dei Platani a Marina di Montemarciano l'ufficiale giudiziario non ha trovato nessuno ad aprire la porta. A quel punto ha chiesto l'intervento di un fabbro per aprire la serratura. Una volta dentro ha trovato il 68enne riverso sul letto tra chiazze di sangue. L'uomo si era tagliato le vene. Subito sono arrivati i soccorsi del 118 e l'uomo è stato trasportato in ospedale a Torrette. Fortunatamente non è in pericolo di vita.





Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2017 alle 18:48 sul giornale del 21 ottobre 2017 - 1027 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, montemarciano, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOb7

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici