Montemarciano: si sdraia sui binari per togliersi la vita, 44enne di Chiaravalle travolto dal treno

18/10/2017 - Un treno Frecciabianca ha travolto un uomo all'altezza della Marcianella, tra Marzocca e Montermarciano.

La tragedia è avvenuta intorno alle 13.40. La vittima è un uomo di 44 anni di Chiaravalle che è stato visto sdraiarsi sui binari. I macchinistri avrebbero infatti visto l'uomo sdraiato ma data l'alta velocità con cui viaggia il Frecciabianca non è stato possibile fermare il treno. Il corpo dell'uomo è stato dilaniato dall'impatto con il treno.

Si è trattato senza ombra di dubbio di un suicidio dal momento che la Polizia ha trovato nell'auto dell'uomo, parcheggiata a Marina di Montemarciano, un biglietto in cui l'uomo chiedeva scusa ai familiari per il gesto estremo non riuscendo più a sopportare di vivere.

La circolazione ferroviaria è stata interrotta su entrambi i binari tra Montemarciano e Senigallia, per gli accertamenti del caso. Sul posto sono intervenuti la Polfer, il 118 e la polizia scientifica.

Solo intorno alle 18.15 è stata riattivata su entrambi i binari. I treni in viaggio hanno subìto ritardi fino a 180 minuti, mentre 13 regionali sono stati cancellati e cinque limitati nel percorso.

 





Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2017 alle 14:01 sul giornale del 19 ottobre 2017 - 3917 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN7E





logoEV