Indagini sull'alluvione 2014: l'ex sindaco Angeloni ascoltata in Procura

17/10/2017 - E' stata ascoltata lunedì in Procura dai pm Irene Bilotta, Rosario Lioniello e Ruggiero Dicuonzo, l'ex sindaco di Senigallia Luana Angeloni, indagata in merito all'alluvione che ha colpito la città il 3 maggio 2014.

Un colloquio informale, durato circa un'ora, in cui l'ex sindaco ha ripercorso in particolare la vicenda relativa ai lavori del PercorriMisa. Un progetto, quello realizzato tra il 2008 e il 2013, che è finito nel mirino dei pm. Realizzato con fondi europei aveva visto la collaborazione di tutti i comuni della vallata Misa-Nevola, ed era stato presentato in piena conformità al bando della Regione Marche.

Il progetto infatti aveva tra gli scopi quello della tutela del fiume e la sua manutenzione, come ha spiegato ai magistrati la Angeloni che ha sottolineato il fatto che dalle indagini non sia emerso alcun collegamento tra il cedimento dell'argine e il Percorri Misa.

L'ex sindaco è indagato, insieme ad altre dieci persone per i reati di omicidio colposo plurimo, disastro colposo e rifiuto di atti d’ufficio. Nella giornata di martedì ad essere ascoltato sarà invece il sindaco Maurizio Mangialardi. 





Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2017 alle 10:23 sul giornale del 18 ottobre 2017 - 2091 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN4i