Ascoli: premiati i nuovi maestri del lavoro in Provincia

17/10/2017 - Si è svolta stamane, nell'aula consiliare di palazzo San Filippo, come apprezzata tradizione da oltre 40 anni la consegna degli attestati di riconoscimento da parte dell'Amministrazione Provinciale ai maestri del lavoro del Piceno insigniti della prestigiosa onorificenza nel 2017.

La cerimonia semplice ma sempre significativa, ha visto la partecipazione del vice prefetto Anna Gargiulo, della vice presidente della Provincia Valentina Bellini, del sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, del console interprovinciale Ascoli Piceno - Fermo Amilcare Brugni, del dott. Giorgio Fiori, componente del direttivo e responsabile per i rapporti istituzionali e del segretario della Federazione provinciale Alfredo De Marco. Erano anche presenti rappresentanti delle aziende e realtà professionali dei premiati. La dott.ssa Gargiulo ha evidenziato "la valenza dell'iniziativa che costituisce un riconoscimento doveroso alla laboriosità e all'abnegazione di quanti hanno dato un contribuito incisivo con il loro impegno alla crescita civile, sociale ed economica del territorio rappresentando anche un esempio positivo per le giovani generazioni".

Sulla stessa lunghezza d'onda la vice presidente della Provincia Bellini che ha sottolineato "l'importanza di solennizzare con questa cerimonia il valore del lavoro come fondamento etico della nostra Costituzione, soprattutto come testimonianza di vita per i giovani che devono riscoprirne l'attualità e la freschezza per proseguire nel percorso virtuoso tracciato dai maestri del lavoro". Il sindaco di San Benedetto del Tronto Piunti si è a sua volta complimentato con i neo maestri del lavoro portando il saluto dell'Amministrazione Comunale in una "cerimonia che rende omaggio a coloro che si sono dedicati al lavoro non solo come impegno professionale, ma come esempio di vita, generosità e dedizione".

I maestri del lavoro premiati con l'attestato di riconoscimento dalla Provincia sono: Guido Bianchini di Ascoli Piceno impiegato della Cassa edile Ascoli - Fermo, Vittorio Camacci di Arquata del Tronto dipendente della Scandolara S.p.A., Maria Teresa Catalani di San Benedetto del Tronto impiegata della Conad Adriatico Scrl di Monsampolo del Tronto, Letizia Mazzitti di Folignano dipendente della Casa di Cura Villa Anna di San Benedetto del Tronto, Valentino Piergallini di San Benedetto del Tronto Direttore della Bcc Picena Truentina di Acquaviva Picena e, infine, Ferruccio Traini di Ascoli Piceno dipendente della Tim Telecom Italia di Ascoli.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2017 alle 12:51 sul giornale del 18 ottobre 2017 - 449 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN4Y