Senigallia: fermato mentre aggredisce l'ex fidanzata, arrestato per stalking un tunisino di 34 anni

Carabinieri 16/10/2017 - E' stato fermato dai Carabinieri proprio mentre stava aggredendo l'ex fidanzata nel ristorante dove la donna lavora. In manette con l'accusa di stalking è finito un tunisino di 34 anni.

I carabinieri della Compagnia di Senigallia sono intervenuti domenica sera in un ristorante del centro da dove era partita la richiesta di aiuto da parte di un 37enne, senigalliese, che lavora li come cameriera. La donna da tempo subiva atti persecutori attraverso minacce e molestie tanto da farle temere per la sua stessa vita. E così, domeni sera, all'arrivo del tunisino nel ristorante, la donna ha subito chiamato il 112. I militari, giunti sul posto, hanno sopreso il tunisino proprio mentre tratteneva con forza la donna per un braccio dopo averle strappato il cellulare dalle mani.

La 37enne, che aveva già in passato proposto denuncia querela contro il suo ex fidanzato, durante l'aggressione è stata colta da un malore ed è svenuta. Per questo è stata subito soccorsa e accompagnata in ospedale per le cure del caso. Il tunisino, arrestato, ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma di via Marchetti in attesa  della convalida e del processo.





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2017 alle 12:24 sul giornale del 17 ottobre 2017 - 584 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo