Furti, estorsioni, rapine e denunce:il fermano è "leader" nelle Marche

16/10/2017 - Una buona notizia c'è: le denunce in provincia sono scese del 10.45%.

La provincia di Fermo si ritrova il triste primato regionale per furti, estorsioni, rapine e nel territorio sono state registrate il maggior numero di denunce contro la criminalità nel 2016. Sono i risultati della ricerca de "Il Sole 24 Ore" e del Dipartimento per la Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno per l'anno 2016.

In Italia sono registrate circa 2.5 milioni di denunce di reato e Milano è maglia nera con circa 650 illeciti al giorno. Segue Roma, per diversi anni al primo posto, poi Torino e Napoli. Il nord guida la classifica nazionale e smentisce i luoghi comuni che riportano alle città del sud Italia. La media nazionale è di 4105 denunce ed i territori che chiudono la classifica sono: Oristano, Pordenone, Rieti, Enna e Sondrio. Tutti i dati si riferiscono ogni 100mila abitanti.

I furti sono in calo (oltre il 7%) e riguardano specifici "settori": abitazioni, scippi e borseggi. Il furto dell'auto rimane ancora alto e si dividono in zone ben distinte soprattutto in quelle turistiche come Rimini. Prato rimane prima in classifica nel riciclaggio (causa forte presenza di orientali) nel settore tessile e Lucca per i furti nelle abitazioni.

Nelle Marche, il fermano guida la classifica delle denunce per reato con 3155 registrate (ogni 100mila abitanti) nel 2016 ed è sempre prima in classifica a livello regionale per il numero di furti, rapine ed estorsioni. Il territorio marchigiano rimane sempre un territorio sicuro e non ci sono tipologie di reato che superano la media nazionale. Anzi si registra un calo del 10% in tutta la regione con il picco massimo in provincia di Macerata (- 14.98% di reati denunciati) fino a Pesaro Urbino con il -8.28%. Una considerazione: i dati si riferiscono sempre al numero denunce registrate ed i dati potrebbero essere maggiori se i cittadini che hanno subito un reato non hanno denunciato il fatto. Abbiamo riportato dei dati relativi alle cinque province marchigiane. La prima tabella riporta il numero delle denunce registrate e la seconda le tipologie dei reati specifici nei territori.

Tabella 1

Denunce

PesaroUrbino

Ancona

Macerata

Fermo

AscoliPiceno

Ogni 100 mila abitanti

2.767

3160

3113

3155

3149

Variazioni % 2015- 2016

-8.28%

-11.78%

-14.98%

-10.45%

-13.23%

Totale

9982

14981

9929

5517

6596

dati ogni 100 mila abitanti

Tabella 2

Tipologia Reato

PesaroUrbino

Ancona

Macerata

Fermo

AscoliPiceno

Furti

2106

2232

2220

2872

2096

Ass. Delinquere

0.55

1.687

1.254

1.144

n.p.

Estorsioni

13.03

13.92

9.41

17.73

11.46

Omicidi Volontari

0.55

0.84

1.25

n.p.

2.86

Rapine

16.6

18.8

18.8

24.6

16.7

Riciclaggio

7.76

3.16

0.94

0.57

0.48

Truffe e Frodi

171.9

229.5

226.1

112.7

283.10

Usura

0.55

0.63

0.94

1.14

1.43

dati ogni 100 mila abitanti





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2017 alle 05:30 sul giornale del 17 ottobre 2017 - 381 letture

In questo articolo si parla di cronaca, andrea leoni, fermo, vivere fermo, provincia di fermo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN1s