Crisi Tecnowind, Giancarli, "C'è una manifestazioni di interesse per l'acquisizione dello stabilimento fabrianese"

tecnowind fabriano 16/10/2017 - Proroga degli ammortizzatori sociali per i lavoratori Tecnowind per facilitare la chiusura della trattativa di acquisizione dell'azienda fabrianese. È quanto chiesto in un'interrogazione urgente a risposta immediata che arriverà in aula domani (17 ottobre) dal consigliere regionale Enzo Giancarli.

«I contratti di solidarietà per la realtà produttiva scadranno il prossimo 17 dicembre, ma nell'ultima riunione del tavolo istituzionale tenutasi al Mise la settimana scorsa è emersa una manifestazione di interesse imprenditoriale ad acquisire lo stabilimento fabrianese – afferma il consigliere –. Per domani, 17 ottobre, è previsto un nuovo incontro. Il che sembra dimostrare la volontà di giungere in tempi brevi ad una soluzione.

Per questo – continua Giancarli – ritengo importante che possa essere concessa da parte del competente ministero la proroga degli ammortizzatori sociali: per favorire la conclusione della trattativa, senza interrompere l'operatività dell'industria, che nonostante la gravissima crisi che sta attraversando, è attiva, produce, grazie al concordato in continuità aziendale, dando lavoro a 260 persone più altrettante dell'indotto.

Ma Tecnowind ha bisogno di un acquirente per guardare al futuro. Ci sono le premesse perché possa trovarsi una nuova proprietà – aggiunge ancora Giancarli –, per questo chiedo al presidente ed alla giunta regionale se siano state intraprese verso il ministero tutte le iniziative utili e necessarie per concedere ai lavoratori dell'azienda di Fabriano la proroga degli ammortizzatori sociali».


 


 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2017 alle 12:56 sul giornale del 17 ottobre 2017 - 804 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN2x