Calcio a 5, Serie A1 CSI: parte bene il Birrificio Senigalliese, 3-1 contro la Mitola

16/10/2017 - Sabato pomeriggio ha finalmente esordito anche il Birrificio Senigalliese Ciarnin, l'altra squadra della società ASD Ciarnin, che disputa per la prima volta il campionato di Serie A1, massima categoria provinciale del CSI. Guidati da Enrico Valenti anche in questa stagione, i gialloblu hanno riportato una convincente vittoria per 3-1 contro l'ASD La Mitola, altra compagine neopromossa.

Ai nastri di partenza con diverse defezioni importanti, il Birrificio Senigalliese esordisce con Michele Pacenti tra i pali, il nuovo acquisto Raimondo in difesa, Campanelli e Cavallari sugli esterni e Tassone pivot. I primi minuti di gara non offrono particolari spunti, i gialloblu chiudono ottimamente le timide offensive degli ospiti e si rendono pericolosi soprattutto da fuori. Alla prima occasione vera il Ciarnin passa: Campanelli imbuca per Cavallari, che solo davanti al portiere viene steso dall'intervento in ritardo del centrale de La Mitola, sulla susseguente punizione dal limite dell'area Tassone scaglia un potente destro sotto la traversa che regala il vantaggio ai padroni di casa. In una manciata di minuti arriva anche il 2-0, con Cavallari che stavolta mette in rete da 0 metri una respinta difettosa del portiere sul diagonale dal limite di Campanelli. Il primo tempo sembra poter andare agli archivi sul doppio vantaggio, col Ciarnin che costruisce altre occasioni e sembra padrone del campo, ma i biancorossi ospiti non escono dalla partita e appena prima del duplice fischio dimezzano il passivo, grazie a una bella iniziativa del laterale destro che parte in velocità e batte imparabilmente Pacenti.

Nella ripresa la novità è Polverari tra i pali al posto di Pacenti; il Ciarnin, pur faticando a trovare la via del gol, gestisce la partita quasi senza affanni, concedendo agli ospiti soltanto un paio di conclusioni da fuori sulle quali l'estremo difensore ex Audax è bravo e reattivo. Dopo esser andato vicino al 3-1 con Bartozzi, che per questione di centimetri non corregge in rete un contropiede pericoloso, il Birrificio Senigalliese chiude definitivamente la pratica con Ruberti, che si alza dalla panchina e col suo potente sinistro trasforma il tiro libero concesso in seguito al sesto fallo de La Mitola. I biancorossi, a tempo scaduto, avrebbero anche l'occasione di limitare il passivo, ma il tiro libero del pivot ospite finisce alto sopra la traversa e sancisce la fine delle ostilità.

Subito 3 punti nella nuova categoria per la squadra di Valenti, contro un'avversaria per la verità già nota; il prossimo e vero banco di prova sarà la prima trasferta stagionale, sabato prossimo a Jesi contro Centro Revisioni Ceccarelli.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2017 alle 10:23 sul giornale del 17 ottobre 2017 - 460 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio a 5, ciarnin di senigallia, A.S.D. Ciarnin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN18