Serra de' Conti: corteo contro il taglio dello scuolabus, il sindaco. "Troveremo una soluzione"

15/10/2017 - Genitori in piazza contro il taglio dello scuolabus che ha lasciato a piedi due studenti dello scuole medie. Sabato mattina a Serra de' Conti si è tenuta la manifestazione di protesta, assolutamente pacifica, che ha fisto la partecipazione di una cinquantina di cittadini.

La decisione dell'amministrazione di tagliare le corse dello scuolabus lasciando fuori due alunni ha sollevato un vespaio di polemiche Di qui le proteste di Roberta Barcaglioni e Samuele Giancamilli che hanno organizzato la manifestazione con tanto di striscioni che lamentavano la disparità di trattamento riservato ai residenti nelle zone di campagna.

“La campagna cittadini di serie B”, “No agli abusi, no ai soprusi, si al pulmino per tutti”, “Nostro figlio Andrea discriminato a soli 12 anni”, gli slogan di protesta. Il corteo da piazza Gramsci è arrivata fino sotto la sede Municipale, dove c'era anche il sindaco Arduino Tassi.

“In piazza abbiamo preso la parola chiedendo spiegazioni ma non abbiamo ricevuto risposte -racconta Roberta Barcaglioni- tuttavia il sindaco ha promesso di riceverci mercoledì per trovare una soluzione. Noi ci saremo”.







Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2017 alle 09:34 sul giornale del 16 ottobre 2017 - 1908 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, Serra de’ Conti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNYA





logoEV