Discarica a cielo aperto alla Bruciata. Le foto

07/10/2017 - Sabato pomeriggio transitando su Strada della Bruciata, tra il cavalcavia dell’autostrada e Via Montedoro, ho notato cumuli di rifiuti abbandonati. Poiché sono solito percorrere quel tratto di strada, non è la prima volta che mi si presentano scene simili.

Chiaramente la colpa è degli incivili che trattano i terreni a ridosso del fiume come una discarica ma, mi domando, perché l’Amministrazione Comunale, tanto solerte nel posizionare telecamere ai varchi d’ingresso della ZTL, non provvede ad istallare telecamere per sanzionare simili comportamenti?

La sola presenza di cartelli che ne avvisano la presenza sarebbe già un deterrente.

Eppure non dovrebbe essere così difficile; “Striscia la notizia” durante i suoi servizi ha più volte fatto uso di telecamere posizionate laddove i maleducati scaricavano immondizia di ogni genere riuscendo anche a riprendere il numero di targa dei veicoli.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2017 alle 17:51 sul giornale del 09 ottobre 2017 - 1786 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, ettore coen, cesano, bruciata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNKx

Leggi gli altri articoli della rubrica L'altra Senigallia