Ostra: due incontri su tema “Affido Familiare...Accoglienza solidale per Minori Stranieri Non Accompagnati”

05/10/2017 - Al via venerdì 6 ottobre 2017 alle ore 20:45 presso la Sala Comunale del Comune di Ostra il primo incontro di sensibilizzazione dal titolo “Affido Familiare .. Accoglienza solidale per Minori Stranieri Non Accompagnati”.

L’iniziativa, rivolta a coppie sposate o conviventi e single ha l’intento di promuovere la realtà dell’affido familiare nelle sue diverse forme (affido a tempo pieno o affido diurno, di appoggio o di sostegno), partendo dal presupposto che “ogni bambino ha diritto ad una famiglia”.

L’affido familiare rappresenta una forma di accoglienza ad alto valore educativo in termini di stabilità e qualità delle relazioni, di crescita verso l’autonomia e di integrazione sul territorio, una risorsa sicuramente inestimabile, soprattutto per quei ragazzi che, sfuggiti da situazioni di guerra, d’instabilità politica o di miseria, si ritrovano sul nostro territorio soli e senza legami affettivi.

“La speranza è quella di riuscire a costruire una progettualità sempre più strutturata di affido familiare all’interno della nostra realtà, conciliando il naturale diritto di famiglia di ogni minore con l’esperienza pluriennale delle comunità nel lavoro di accoglienza e di accompagnamento dei ragazzi accolti in struttura”, afferma la coordinatrice della Comunità educativa per minori L’Orizzonte di Ostra, co-ideatrice dell’iniziativa.

Attraverso questa serata la cittadinanza avrà la possibilità di conoscere un po’ più da vicino sia la realtà dei minori stranieri non accompagnati accolti in strutture residenziali, come anche l’istituzione “affido” attraverso la partecipazione degli “addetti ai lavori” (assistenti sociali, psicologi, coordinatori di comunità per minori) ma anche attraverso i racconti di famiglie del territorio che hanno già intrapreso il cammino dell’accoglienza all’interno delle loro mura domestiche.

Chi fosse interessato potrà successivamente approfondire le specifiche tematiche legate al tema dell’affido dei minori stranieri non accompagnati partecipando al primo corso di formazione, previsto a partire da gennaio 2018.

L’iniziativa, che rientra nel più ampio progetto “Minori Stranieri Non Accompagnati: Orizzonti Possibili”, cofinanziato dalla Fondazione Cariverona per la durata di due annualità, è promossa dalla Cooperativa Sociale Casa della Gioventù, realtà che gestisce da più di dieci anni la Comunità educativa per minori “L’Orizzonte” di Ostra, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato “Un Tetto – Gruppo per l’affido e l’accoglienza di minori, l’Ambito Territoriale Sociale n 8 – Equipe Integrata d’Ambito per l’Affido Familiare, il Comune di Ancona - Area Servizi Sociali e il Centro interculturale “Le Rondini”.







Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2017 alle 12:03 sul giornale del 06 ottobre 2017 - 348 letture

In questo articolo si parla di casa della gioventù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNFq