Avulss: l'associazione cerca nuovi volontari

29/09/2017 - Sta per partire il nuovo corso di formazione promosso dall’Avulss di Senigallia per sensibilizzare sui temi della cura e della vicinanza alle persone più fragili e per lanciare una campagna di adesione per nuovi volontari che vorranno arricchire questo sodalizio fondato da don Giacomo Luzietti che è sepolto a Corinaldo e che per l’avvio dell’associazione è stato sostenuto moltissimo da don Gino Papalini e da Mons Odo Fusi Pecci.

La storia dell’Avulss senigalliese è molto significativa ed intensa. La nostra sezione conta infatti 100 iscritti circa, ma, come per altre realtà di volontariato, è necessario avere nuovi volontari perché ad una certa età non si può più fare più di tanto e servono energie nuove. Siamo vicini ai bisognosi ed ai sofferenti all’ospedale, all’Opera Pia, alla Casa protetta, agli ammalati che visitiamo ed assistiamo anche nel loro domicilio e al Centro di aiuto alla vita.

Le necessità maggiori, in questo momento, riguardano l’assistenza e la vicinanza alle persone ricoverate all’ospedale cittadino. Il volontario Avulss è una persona che, per libera scelta,coglie i bisogni e si dedica all’altro con cura ed affetto, è una persona che realizza il suo servizio nella comunione, è un donatore di “essere”, non un dispensatore di cose Intanto chi volesse fare il volontario che libera parte del proprio tempo per dedicarlo ai sofferenti può iniziare a farlo da subito poi parteciperà in primavera ad un corso di formazione molto interessante che tratta molti argomenti di natura sociale, sanitaria, psicologica, legale e d altro ancora con valenti relatori. la nostra sede si trova in via Arsilli a Senigallia vicino alla Chiesa dei Cancelli.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2017 alle 09:18 sul giornale del 30 settembre 2017 - 674 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNts





logoEV