Blocco della nuova risonanza magnetica: Bevilacqua, "I lavori devono ripartire subito"

28/09/2017 - "Abbiamo convocato la ditta incaricata dell'installazione della nuova risonanza magnetica per avere chiarimenti e far ripartire immediatamente i lavori". Il direttore dell'area Vasta 2 Maurizio Bevilacqua rassicura circa la brusca e immotivata interruzione dei lavori per l'attivazione della nuova risonanza magnetica dell'ospedale di Senigallia.

Quella della nuova risonanza è una vera Odissea. Acquistata dall'Asur anni fa, non potè essere attivata perchè non adatta alla stanza inizialmente pensata per la sua collocazione. Di qui la necessità di ricorrere ad una variante urbanistica da tempo approvata dal Comune. I lavori sembravano avere a questo punto la strada spianata ma ora si sono improvvisamente bloccati. Lavori che fanno capo ai tecnici e alla direzione dell'Area Vasta 2.

"Abbiamo convocato con urgenza la società che si occupa dell'installazione della risonanza magnetica per capire i motivi del blocco dei lavori -spiega il direttore Bevilacqua- Non possiamo piu prorogare i lavori dal momento che i ritardi stanno provocando danni agli utenti ma causano anche un danno economico che non vogliamo più accollarci". L'Asur, che al momento non è a conoscenza del perchè la ditta abbia interrotto i lavori, ha promesso che si impegnerà per arrivare ad una felice conclusione della vicenda il prima possibile.





Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2017 alle 15:55 sul giornale del 29 settembre 2017 - 1762 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNsy





logoEV