XXIV Giornata Mondiale per l’Alzheimer, alla Rotonda un incontro

27/09/2017 - In occasione della XXIV Giornata Mondiale per l’Alzheimer la cooperativa sociale Progetto Solidarietà, anche quest’anno, organizza – alla Rotonda a Mare di Senigallia - una intera giornata dedicata alla malattia e a quanti ne sono coinvolti.

Mercoledì 4 ottobre sarà tutta per l’Alzheimer: una Giornata Aperta rivolta agli operatori, agli assistenti, ai familiari.

A partire dalle ore 11, si potranno visitare all’interno della Rotonda, stand tematici che raccontano la filosofia degli interventi, le tecniche usate, la qualità delle relazioni che fanno bene al malato e a chi se ne prende cura. Le storie e le esperienze vissute al Centro Diurno Il Granaio, quelle dell’associazione dei familiari “alzheimer senza paura”, del Caffè Alzheimer e dei Gruppi di Sostegno, i progetti domiciliari Non più Soli e Resto in Famiglia. E ancora tanto altro: parlare con gli operatori, conoscere, chiedere, raccontare, lasciare impressioni.

Alle 17 poi sarà il momento del Convegno “sul finire”: un dialogo a più voci (e melodie) con il dott. Renato Bottura – direttore sanitario degli Istituti Geriatrici Mazzali di Mantova e don Vittorio Mencucci - sacerdote e filosofo -.
Tema delicatissimo: un regalo di parole da consegnare ai familiari ed operatori di fronte all’esperienza del fine vita. Interverranno anche i musicisti Massimo Tombari, al sax e Andrea Celidoni alla chitarra.

L’evento è promosso da Progetto Solidarietà s.c.s, Comune di Senigallia, associazione dei familiari “alzheimer senza paura” e dalla Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti. Gode del Patrocinio dell’Ordine degli Psicologi-Marche e dà diritto a crediti formativi per gli Assistenti Sociali.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2017 alle 10:25 sul giornale del 28 settembre 2017 - 730 letture

In questo articolo si parla di attualità, Progetto Solidarietà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNpx





logoEV