Lega Nord sul degrado a Marzocca: discarica a cielo aperto e scarico a mare

25/09/2017 - Negli ultimi tempi la Lega Nord ha ricevuto tante segnalazioni e lamentele da parte dei cittadini che risiedono a Marzocca.

Sono state cosi tante da lasciarci stupiti, poiché mai avremmo immaginato che proprio dal “Feudo” del Sindaco Mangialardi, dell’Assessore Ramazzotti e di alcuni Consiglieri Comunali di maggioranza, scaturissero tante lamentele. Per motivi di privacy non possiamo divulgare i nomi di coloro che ci hanno contattato per lamentarsi in quanto i cittadini hanno paura di “ritorsioni”. A seguito degli ultimi avvenimenti accaduti a Marzocca, per ultimo il pino caduto vicino alla Posta e che fortunatamente non ha causato danni a cose e persone, mi sono visto costretto a denunciare pubblicamente le lamentele pervenuteci. Tra tutte le denunce di problematiche esistenti a Marzocca, ne ho estrapolate due in quanto reputo siano quelle più gravi e sconcertanti.

La prima riguarda una discarica abusiva a cielo aperto che si trova nella strada che porta da Montignano alla Torre di Montignano. Come si può notare dalle foto allegate, in questa discarica c’e’ un po’ di tutto e non è di piccole dimensioni. Grande a tal punto che ci siamo domandati come sia possibile che una discarica abusiva di queste dimensioni venga notata dai cittadini e non dagli addetti comunali e/o amministratori residenti in zona? Spero che chi di dovere abbia una risposta plausibile a questa domanda e che si prendano subito provvedimenti per eliminare questa vergognosa indecenza. La seconda lamentela che ho preso in considerazione è uno scarico delle acque chiare che sfocia direttamente nel mare. In questo caso le acque, pur essendo chiare, formano un “laghetto” stagnante pieno di sporcizia (anche questo verificabile dalle foto allegate) e maleodorante.

La cosa assurda è che nelle immediate vicinanze di questo “laghetto” ci giocano, specialmente in estate, tanti bambini con tutti i rischi che ne potrebbero derivare. Anche qui una domanda sorge spontanea: ma se in questo punto la goletta verde avesse prelevato un campione delle acque, quali sarebbero state le valutazioni per il nostro mare? Ed anche in questo caso com’e’ possibile che nessuno degli illustrissimi esponenti politici locali non si sia mai accorto di questa situazione malsana? Come avevo detto all’inizio del mio comunicato, questi sono solo due dei tanti casi di lamentele che ci sono prevenuti da parte dei cittadini di Marzocca. Di proposito non ho voluto parlare della situazione dei tombini, in quanto va tranquillamente a braccetto con tutta la città di Senigallia e parlarne in questo caso sarebbe stato come sparare sulla croce rossa, visti i tanti allagamenti verificatisi alcuni giorni fa a seguito di un semplice e comune temporale.

Per concludere gradirei sapere con quali criteri viene deciso, da parte di quest’amministrazione, di tagliare alberi in piena salute, lasciandone invece altri che, essendo veramente malati, poi cadono da soli rischiando di far verificare delle tragedie (questa volta è andata bene che nessuno passasse in quel momento sotto al pino). Questa, Sig. Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali che risiedete a Marzocca, sono la situazione in cui naviga la nostra frazione e forse sarà il caso di aprire gli occhi (e non solo in campagna elettorale come usate fare sempre) e notare di più il degrado che vi circonda? Ed è inutile fare squilli di tromba per un quartiere antisismico (sempre che non diventi l’ennesima incompiuta mangialardiana), se poi tutto il resto non è come dovrebbe essere.

Vorrei ricordarvi, che grazie ai voti dei cittadini di Marzocca voi ricoprite un ruolo istituzionale e questo non è certo un ottimo modo per ringraziarli. La cosa strana di tutto ciò è che noi della Lega Nord pensavamo che l’unico problema che avevano i cittadini di Marzocca fossero i “profughi” ammassati tutti li, invece ci siamo accorti che non sono cosi e che sono veramente tanti i problemi di questa frazione. Di conseguenza nasce spontanea l’ultima domanda a chiosa del comunicato stampa: “ Ma non era il Sindaco di tutti il Sig. Mangialardi”?

Davide Da Ros – Consigliere Comunale Lega Nord Senigallia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2017 alle 17:18 sul giornale del 26 settembre 2017 - 1346 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNlE