Ancona: Passetto: forse meditava il suicidio, ma i famigliari contattano i soccorsi

Passetto 21/09/2017 - Paura al Passetto per una donna. Forse meditava il suicidio, ma i famigliari contattano i soccorsi

Protagonista giovedì intorno alle 16.30 una donna sulla cinquantina che ha creato un po' di scompiglio e apprensione al Passetto di Ancona. A lanciare la richiesta di aiuto i famigliari della donna. In particolare le sorelle forse convinte che la signora volesse portare a termine la propria esistenza o comunque rendersi protagonista di un gesto inconsulto. Il luogo indicato da chi poco prima aveva fatto la segnalazione proprio il Passetto. È qui che la donna, con qualche problema, è stata trovata seduta sopra una panchina da una pattuglia dei Carabinieri. Immediata la macchina dei soccorsi che si è messa in moto, oltre alla Croce Gialla di Ancona anche l'automedica del 118.

Dopo una lunga discussione la donna non ha voluto saper nulla di essere trasportata al vicino nosocomio di Torrette e ha persino firmato il rifiuto al ricovero confortata dai familiari, tornando poi a casa con le sorelle.

L'arrivo del mezzo in pineta però non è passato inosservato e ha creato un certo allarmismo tra i presenti in una bella giornata di sole.





Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2017 alle 17:35 sul giornale del 22 settembre 2017 - 915 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, tentato suicidio, passetto, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNfN