Fials Area Vasta 2: 'Interminabile attesa per i precari da stabilizzare'

19/09/2017 - Un copione già noto e super collaudato

Nel marzo del 2016 l’attuale Presidente Ceriscioli prometteva, con l’approvazione delle linee guida regionali, l’imminente assunzione in pianta stabile di centinaia di precari della sanità marchigiana per l’esattezza si dichiaravano 476 unità, tra queste riportano le cronache 176 prevalentemente infermieri, per un totale di 421 stabilizzazioni tutte programmate nell’arco del 2016.

Promesse non ancora mantenute se a settembre del 2017 e siamo generosi nei numeri, se ne contano forse alcune decine tra medici e personale del comparto, di certo nessun Infermiere sui 53 previsti nessun O.S.S. sui 70 previsti nessun Autista di ambulanza sui 4 previsti nessun Ostetrica sulle 4 previste nessuna Assistente Sociale sulle 7 previste etc.etc… da espletare tra l’AV 2 di Ancona e l’AV 1 di Fano.

È incredibile constatare che per gli O.S.S. che rappresentano numericamente il numero maggiore di professionisti da stabilizzare neanche l’elenco degli ammessi/esclusi è stato elaborato e nessuno sa rispondere su quando questa procedura verrà attivata e conclusa.

Incomprensibile il ritardo anche per gli Infermieri, considerato che in questo caso l’ammissione dei candidati è stata definita alcuni mesi fa ma nessuno ancora si è minimamente preoccupato di concludere le procedure che riguardano meno di 100 professionisti. Alla faccia delle imminenti stabilizzazioni dichiarate nel 2016 per dipendenti a tempo determinato da più di nove anni che attendono un posto fisso.

Dopo la data del 31 dicembre 2017 si dovrebbe procedere ad ulteriori stabilizzazioni previste dalla Legge Madia nelle P.A …ma se tanto da tanto..

I professionisti della nostra sanità che rappresentano un modello di competenza e abnegazione al lavoro sono stufi di essere presi in giro dai soliti noti che prima promettono e poi non mantengono. Senza dimenticare che sono ancora fermi tra l’altro i concorsi per Infermieri ed O.S.S. banditi alcuni anni fa dall’Area Vasta 2 in condivisione con l’Area Vasta 5.

Siamo nel 2017 se si voleva stabilizzare la gran parte dei lavoratori nel 2016, i politici e i dirigenti pubblici dichiarino pubblicamente quali reali ostacoli impediscono fino ad ora di mantenere quanto dichiarato e promesso oltre 18 mesi fa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2017 alle 20:12 sul giornale del 20 settembre 2017 - 551 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, precari, Area vasta 2, Fials

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNaQ





logoEV