Ostra: medicinali ospedalieri e cartelle cliniche a casa, nei guai una infermiera

18/09/2017 - Blitz dei Nas a casa di una infermiera, quarantenne, di Ostra. Nella sua abitazione infatti i Carabinieri hanno trovato numerosi medicinali ospedalieri e anche varie cartelle cliniche.

L'arrivo dei Nas fa seguito alla denuncia nei confronti della donna sporta dall'ex marito. I carabinieri hanno trovato farmaci antidolorifici, antibiotici, antispastici, antipiretici, analgesici, antistaminici per un totale di 16 confezioni ospedaliere e 58 compresse.

In casa l'infermiera, che lavora all'ospedale Carlo Urbani di Jesi, i Nas hanno sequestrato anche tre cartelle cliniche appartenenti a due donne e un uomo di età compresa tra i 70 e i 90 anni. La Procura, che sta indagando sull'accaduto, dovrà fare chiarezza sulla vicenda. Se venisse conferma la sottrazzaione indebita l'infermiera rischia le pesanti accuse di peculato e furto di medicinali.





Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2017 alle 15:56 sul giornale del 19 settembre 2017 - 5960 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, ostra, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aM9h