Basket: Un mare nel Canestro, va a Teramo la finale per il terzo posto

Pallacanestro Senigallia 17/09/2017 - Finale per il terzo posto tutto di marca teramana. Gli abruzzesi trovano con regolarità la via del canestro dalla lunga distanza e scappano già sul 12-0 dopo 7 minuti di gioco.

Rimini, partita con Foiera dalla panchina, deve attendere l'ingresso in campo del suo “big man” per trovare il canestro e, anche con un buon Toniato, provare a rimediare alla partenza ad handicap. Lagioia e Milojevic dall'arco allungano ulteriormente (20-38 al 17') andando a punire una Rimini che appare più “spenta” rispetto alla gara di ieri. Salamina con 5 punti in fila manda le squadre all'intervallo col vantaggio i teramani avanti 44-23. Teramo mantiene il vantaggio attorno alle venti lunghezze con Rimini che non ha le energie per rientrare. Teramo allunga ulteriormente arrivando a sfiorare anche il +30.

RIMINI – TERAMO 51-75 (11-20, 23-44, 40-60, 51-75)

RIMINI: Galassi, Dolzan, Altavilla 8, Toniato 7, Tartaglia, Myers 6, Busetto 5, Fiusco 2, Moffa, Foiera 18, Sipala 5, Mladenov. All. Maghelli.

TERAMO: D'Eusanio, Nolli 6, Salamina 12, Lagioia 15, Milojevic 14, Errera 2, Musso 6, Staffieri 8, Piccinini 3, Cicognani 9. All. Bianchi

PROGR: 11-20, 12-24, 17-16, 11-15





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2017 alle 19:30 sul giornale del 18 settembre 2017 - 315 letture

In questo articolo si parla di basket, goldengas, sport, pallacanestro senigallia, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia, un mare nel canestro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aM72