Bagnino picchiato: individuati i giovani responsabili

12/09/2017 - Individuati i giovani che sabato notte hanno picchiato il bagnino Alberto Ansevini, 43enne di Trecastelli, che aveva intimato loro di allontanarsi dalla spiaggia dei Bagni 121 Mario.

 Si tratta di un gruppo di giovani dell'hinterland senigalliese individuati grazie al numero di targa dell’auto su cui si sono allontanati e che il bagnino è riuscito a fornire ai carabinieri. Non ancora formalizzata la denuncia per cui i giovani non sono ancora stati ascoltati. Tanta la paura per il bagnino che è stato svegliato nella notte dai giovani, mentre dormiva in un gazebo dello stabilimento.

Si è avvicinato impugnando una mazza da baseball con l’intenzione probabilmente di spaventarli e di farli allontanare, ma al contrario è stato accerchiato e picchiato. A porre fine alla violenza dei giovani, che probabilmente hanno agito sotto l’effetto dell’alcool, i dipendenti del vicino ristorante che hanno udito le urla e hanno allertato i carabinieri. A quel punto i giovani si sono dati alla fuga.
Dieci giorni di prognosi per il bagnino rimasto ferito. 





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2017 alle 09:47 sul giornale del 13 settembre 2017 - 6037 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, trecastelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMVj