Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa: appuntamento da mercoledì in via Carducci

08/09/2017 - Da mercoledì 13 settembre, per cinque giorni fino a domenica 17 settembre, si svolgerà, nei pressi di Porta Lambertina in via Carducci a Senigallia, l’innovativa rassegna di spettacoli, mostre, dibattiti, gastronomia e musica dal titolo “Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa”.

Partita da un’idea dell’associazione politica culturale cittadina “La Città Futura” (che come si ricorda ogni anno in questo periodo organizzava “Città Futura in Festa”, arrivata lo scorso anno alla settima edizione) questa manifestazione viene promossa con l’adesione di tutte le organizzazioni politiche di Sinistra presenti nel territorio cittadino e nella provincia di Ancona: “Alleanza popolare per la Democrazia e l’Uguaglianza”, “Art 1 Movimento Democratico e Progressista”, “Campo Progressista”, “La Città Futura”, “Possibile”, “Sinistra Italiana”, “Partito della Rifondazione Comunista” e molte donne e uomini, che hanno partecipato all’organizzazione come singoli volontari interessati. L’idea da cui gli organizzatori sono partiti è stata quella di riunire in questo evento tutte le forze politiche e le associazioni, che - guardando in prima battuta a ciò che le unisce, piuttosto che a ciò che le divide - si richiamano ad un’idea di Sinistra pluralista e unitaria.

Di seguito il programma della rassegna, che di giorno in giorno aprirà i battenti ogni pomeriggio e chiuderà al termine degli spettacoli oltre la mezzanotte.

Si parte mercoledì 13 settembre con l’Anteprima della Festa, quando alle 17.30 ci sarà il dibattito “Quale ricostruzione? Terremoto un anno dopo. Racconti, problemi, progetti”, con gli interventi di: Simone Vecchioni - Rappresentante di “Terre in Moto-Tornare, Resistere, Ricostruire”; Davide Falcioni – Brigate di Solidarietà Attiva; Carlo Brunelli – Architetto; Maurizio Baccanti – Forestalp; Francesca Pulcini – Presidente Legambiente Marche; Flavio Corradini - Rettore Università Camerino. Coordinano: Leonardo Animali – Comitato Riprendiamoci la Strada e Marco Lion – La Città Futura. Alle ore 21:00 seguirà la presentazione del libro: “Zucchero Amaro – Storia di Aldo Gervasi, facchino di Senigallia, ucciso nel 1910” a cura dell’autore Francesco Fanesi, con il coordinamento di Marco Lion de La Città Futura. Dalle Ore 22:00 la proiezione del film “Metello” - Regia di Mauro Bolognini – Dal romanzo di Vasco Pratrolini.

Giovedì 14 settembre alle ore 17.00 verranno inaugurate due mostre che accompagneranno tutti giorni della Festa: sotto Porta Lambertina la mostra collettiva "Lo spazio urbano" con opere di: Giacomo Giovanetti, Laboratorio Lapsus, Maurizio Pasquini, Daniele Bonazza, Stefano Mariani e, nello Spazio Artistico Gazebo, "Pace, pane, terra e libertà! La rivoluzione in manifesti “ a cura di Giorgio Godi e Luca Marconi; sempre alle 17:00 prenderò il via la performance artistica di Associazione LAPSUS: -“Punti di vista”. Dalle ore 17:30 si svolgerà il dibattito: “L’arcipelago di sinistra: prove di unità e pluralismo” con interventi di Andrea Maestri – Deputato Possibile; Francesco Laforgia - Capogruppo Camera Art. 1 MDP; Luca Gibillini – Campo Progressista; Stefano Zuccherini – Segretario regionale PRC. Coordinamento di Mario Maria Molinari – Giornalista Corriere Adriatico. Alle ore 21:30 “Italia - Brasile 2 a 2”, concerto con Marco Cattaneo, Roberto Mazzoli, Giuseppe Tomassini, Alessandro Marino (quattro voci e quattro chitarre senigalliesi che raccontano e confrontano la musica popolare d'autore brasiliana, italiana e non solo).

Venerdì 15 settembre alle ore 17,30 si partirà con il dibattito: “Quale Europa per superare il debito pubblico e l’austerity e migliorare la qualità della vita delle comunità”. Reading a più voci di alcune pagine del librio “Il terzo spazio. Oltre establishment e populismo” di Marsili - Vaurofakis (voci di Maurizia Gregori e Luigi Carbini di Radio Arancia Network). Interverranno: Lorenzo Marsili – Coautore con Yanis Varoufakis del libro “Il terzo spazio. Oltre establishment e populismo”; Giovanni Paglia – Deputato Sinistra Italiana; Massimo Torelli - " L'Altra Europa con Tsipras"; Maurizio Acerbo – Segretario nazionale Rifondazione Comunista. Coordinamento di Nausicaa Fileri – Capogruppo consiliare de La Città Futura. Alle ore 21:30 il concerto “Il sound della foce del Misa”. Musiké e Gent’d’S’nigaja presentano il Cd “Senigallia Blues”: Gabriele Carbonari (voce, chitarra e armonica a bocca), Andrea Celidoni (chitarra), Gabriele Landi (basso), Francesco Marchetti (batteria); Simone Tranquilli e Leonardo Barucca (voci narranti) - La serata sarà trasmessa in diretta su Radio velluto.

Sabato 16 settembre dalle ore 17,30 partirà il dibattito: “Lavoro – precarietà – reddito di cittadinanza – nuove e vecchie povertà”, con la partecipazione di Peppe Allegri – coautore di “Reddito garantito e innovazione tecnologica, tra algoritmi e robotica”; Tania Scacchetti (via Skype) – Segreteria Nazionale della CGIL con delega al mercato del lavoro; Gianluca Busilacchi – Consigliere Regionale Marche - Art. 1 MDP; Enrico Flamini - Responsabile Lavoro Segreteria Nazionale PRC. Coordinamento di Francesca Paci – La Città Futura. Dalle ore 22:00 “Marumba backing” concerto by Orlando & Desperados (reggae). Domenica 17 settembre, alle ore 17:30, la Festa si aprirà con il dibattito: “L’ospedale di Senigallia: quale futuro nel contesto del sistema sanitario nazionale e regionale?” Interventi di Fabrizio Volpini - Presidente Commissione con delega alla Sanità della Regione Marche e Maurizio Mangialardi – Presidente della Conferenza di Sindaci dell’Area Vasta 2, che risponderanno a domande e considerazioni di: Attilio Casagrande – ex Dirigente Pronto Soccorso Senigallia; Rosaria Diamantini – Componente segreteria federale PRC; Mauro Gregorini – Capogruppo Consiliare Art. 1 MDP; Donatella Chiostergi – Coordinatrice Ortopedia e Otorinolaringoiatria Ospedale di Senigallia. Il coordinamento sarà curato da Simone Ceresoni – La Città Futura e le conclusioni e proposte saranno promosse da Carlo Girolametti – Assessore comunale de La Città Futura.

Alle ore 19:30 saranno Massimiliano Giacchella – La Città Futura; Beatrice Brignone – Deputato Possibile; Lara Ricciatti – Deputato Art. 1 MDP a portare i saluti finali e le conclusioni della festa Diritti al Futuro – la Sinistra in Festa. Alle ore 21:00 seguirà: “Vicini … senza confini” spettacolo teatrale della cooperativa sociale Vivere Verde Onlus – Regia di Katia Grossi. Tutti i pomeriggi, dalle ore 17:30, laboratori creativi e gratuiti per grandi e piccini: “Punti di vista” a cura di Associazione LAPSUS; Disegno e Fumetto a cura di NV.Art di Massimo Nesti, “Vicini … senza confini” e “Truccabimbi” a cura della cooperativa sociale Vivere Verde Onlus, con la partecipazione di Factory Zero Zero e e Enora Giochinlegno . Per tutte le giornate della festa dalle ore 20:00 apriranno gli stand gastronomici per cenare con piatti sani e gustosi, curati dallo chef Daniele Tantucci. Nei giorni della Festa sarà possibile sottoscrivere la proposta di legge di iniziativa popolare: "Io ero straniero. L'umanità che fa bene”, mentre saranno presenti i banchetti informativi con materiale di associazioni amiche: Emergency, TerreinMoto Marche, ANPI, Amici Italia-Cuba. In caso di cattivo tempo tutte le manifestazione restano confermate in quanto la festa si svolge al coperto.

Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2017 alle 14:46 sul giornale del 09 settembre 2017 - 988 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMPp





logoEV